50 E NON SENTIRLE! IL GIUBILEO DELL'MTC

4. September 2015 22:26 | Stampa

 

Ormai sembra che nella mia vita ci sia sempre stato. 

Qualcosa che, seppure ingombrante, non ci fai caso che c'é perché é sempre lí.

L'appuntamento immancabile di ogni mese.

La scuola di cucina.

La community piú pazza ed irriverente che si sia mai vista sul web. Nonché la piú longeva.

50 sfide. 50 ricette e non si possono contare le varianti scaturite dalle nostre fervide menti.

In principio fu la TORTILLA DI PATATE, nel lontano giugno 2010.

Oggi siamo arrivati alla sfida numero 50 che, chissá cosa ci riserverá.

Io posso considerarmi una veterana del gioco con le mie 37 partecipazioni, di fila, mai saltata una, nemmeno quando la ricetta non mi andava giú, nemmeno quando mi preparavo ad un trasloco internazionale, nemmeno al nono mese di gravidanza, nemmeno con i lavori in casa.

3 7 D I F I L A!

La mia prima partecipazione risale alla macedonia, sfida numero 13. E da allora é sempre stato amore.

E allora per voi che mi seguite e che seguite questo pazzo e irresistibile gioco buon Giubileo.

Quest'anno sará ricco di sorprese, pure per me, perché non ne so nemmeno una, ma le scopriró, insieme a voi ed insieme a tutti i miei compagni di gioco.

Crab burger con remoulade al coriandolo e beer battered onion rings

15. June 2015 15:20 | Stampa

Abbiamo comprato casa. Un'altra volta!

Si, lo so che si dovrebbe imparare dagli errori passati ma abbiamo pensato che magari cambiando paese la cosa sarebbe andata meglio.

Il problema é che gli inglesi sono precisi. O meglio pignoli. E siamo andati un pó lunghi arrivando quasi alla data di partenza per il rientro in Italia.

Quindi avremo 15 giorni per tinteggiare, cambiare i pavimenti, far consegnare letti ed elettrodomestici, pulire, traslocare e naturalmente preparare le valigie per le vacanze.

La cosa positiva é che per comprare casa qui non c'é bisogno del notaio. Tutto il passaggio di carte avviene via posta e per l'atto non devi andare in nessun ufficio ma restare comodamente a casa tua.

Loro ti mandano l'atto, tu lo firmi, poi fanno i controlli ed alla fine ci mettono la data.

Il problema sono i controlli. Perché qui, se c'é qualcosa che  non va, gli avvocati che si sono occupati della pratica, sono direttamente responsabili.

Per cui, nei mesi precedenti, ci siamo ritrovati a leggere rapporti sulle miniere di carbone dell'800 (non sto scherzando), pagine e pagine di esercizi commerciali potenzialmente pericolosi nel raggio di un chilometro, come il fotografo, la lavanderia a secco o addirittura il parrucchiere (di nuovo, non sto scherzando).

Abbiamo aspettato piú di un mese la certificazione delle finestre che chiunque puó richiedere on line inserendo semplicemente l'indirizzo.

Da un lato é confortante perché siamo tranquilli che, almeno grandi problemi non ce ne saranno, peró é anche avvilente perché, vi assicuro che una cosa é parlare di "flemma inglese" ed un'altra e averci a che fare. Soprattutto quando sei abituato a fare le cose "all'italiana".

Tutto questo per dire che ho sempre meno tempo ma per l'MTC lo trovo sempre, soprattutto quando a vincere é Arianna, una di quelle che ad ogni edizione mi fa sbavare davanti al pc.

Devo dire che io non sono una grande amante dei burgers. Cerco di limitare il consumo di carne e se devo mangiarla preferisco una bistecca.

Peró l'idea di creare un insieme armonioso con bun, salsa, ripieno e contorno mi ha stimolato tantissimo e ho tentato di fare qualcosa di un pó piú particolare.

Da qui nascono i miei buns fuxia, i miei burgers al granchio.

Il sapore é molto intenso e si sposa bene con la dolcezza della barbabietola dei buns, che ho deciso di arrostire anzicché bollire per esaltarne ancora di piú il sapore.

More...

Almonds croissant

2. June 2015 11:59 | Stampa

La mia esperienza con la sfogliatura é la seguente:

1- Cornetti perfetti, sfogliatura non male per essere la prima volta (fattore "C", fortuna del principiante, chissá)

2- Sbaglio burro, non sigillo bene, burro ovunque meno che tra gli strati

3- Burro non abbastanza freddo, assorbito completamente dall'impasto, ottengo delle brioches

.....................

Rassegnazione....

......Giammai!!!

Ci riprovo.

Qui trovo un burro francese ottimo e perfetto per fare questo tipo di preparazione.

Guardo 6000 puntate di Great British Bake Off, studio tutti i libri di Michael Roux, Paul Hollywood e Montersino sull'argomento.

Scarto Montersino perché ogni volta che leggo la lista degli ingredienti di una sua ricetta poi mi passa la voglia perché sembra piu l'inventario di una farmacia.

Poi c'é la mia guru....Paoletta di Anice e Cannella, che spero un giorno di incontrare.

Guardo ogni fotogramma del suo blog, rileggo attentamente ogni post, metto insieme un pó di nozioni e ricette e vengono fuori questi croissant.

Non sono perfetti ma sono un un buon inizio.

Prossima volta ci riprovo con le Danish Pastry, stay tuned.

 More...

Ziti lunghi spezzati a mano con finto ragú di spigola e crema di provola affumicata di Agerola

18. May 2015 16:42 | Stampa

Parliamo della valigia dell'emigrante italiano e di quella dei suoi parenti e\o amici che vengono a fargli visita.

Non conta da dove provenga  o dove sia diretto, c'é sempre un'assoluta certezza, la sua valigia conterrá almeno un provolone, un salame, un pezzo di parmigiano, un litro d'olio e qualche dolce, a seconda della regione d'origine.

Ora parliamo della valigia di mia madre quando viene a trovarmi in Inghilterra.

Lei in genere parte con due valigie, una da stiva e l'altra da portare in cabina.

Il bagalio a mano é dedicato ai bambini, tutto! E' assolutamente pieno di giochini, vestiti e treats per loro, forse un pensierino anche per me e basta.

Nel bagaglio in stiva ci sono i provoloni ecc. di cui sopra e, nel mio caso specifico, 2 provole affumicate di Agerola intere, una da tagliare a fette e congelare per i periodi di malinconia, ed una da mangiare subito.

Da qualche parte riesce pure ad infilare qualche cambio di vestiti per sopravvivere  15 giorni.

Questa ricetta é nata grazie a lei e perché qualche giorno fa é arrivata qui con le sue belle valigie.

Io non amo abbinare il pesce a formaggi o latticini ma vi assicuro che questa provola con il pesce si sposa perfettamente (da provare anche con le alici). Altro compagno ideale é il pomodoro per cui, quale migliore occasione se non l' MTC no 48 per provarla.

More...

Linguine ai gamberi e pomodori

12. May 2015 07:22 | Stampa

Quando ho conosciuto mio marito Stefano eravamo entrambi studenti universitari.

I miei suoceri sono entrambi insegnati e, quando finiva la scuola, si trasferivano nella loro casa in provincia di Benevento (paese d'origine di mio suocero) per sfuggire al caldo asfissiante della cittá.

Ma gli esami all'universitá ci sono fino a metá luglio, cosí Stefano restava in cittá, da solo, e noi passavamo intere giornate a casa sua a "studiare".

Ormai posso dirlo, sono passati 12 anni e abbiamo due figli.

Spesso il tempo passava senza che ce ne accorgessimo e arrivavano le 14 e noi non avevamo ancora mangiato nulla. 

Col passare degli anni ci ho fatto l'abitudine, ma allora trovavo divertente che, ogni volta che ci trovavamo in questa situazione e avevamo bisogno di preparare qualcosa di sciué sciué, di veloce, mio marito mi proponeva gli spaghetti con i gamberi.

All'epoca ero gia appassionata di cucina e per me, gli spaghetti con i gamberi non erano affatto un piatto da cucinare al volo. Invece, col tempo e conoscendo meglio la famiglia di Stefano, mi sono accorta che per loro davvero era un piatto d'emergenza.

Infatti mio suocero, ancora adesso, ha sempre nel congelatore, un pacco di almeno 3 kg di gamberi presi dal suo pescivendolo di fiducia.

Spesso gli dico che, se i gamberi dovessero estinguersi dall'Atlantico, lui sarebbe il maggiore responsabile.

Per questo, quando Paola ha proposto gli spaghetti al pomodoro per la sfida no 48 dell'MTC, mi é venuto in mente immediatamente questo sugo.

 

 

More...

AIFB Member

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese