Fusilli integrali tiepidi ai peperoncini alla Rosario

23. July 2012 15:36 | Stampa

Da qualche anno ho imparato che se si ha voglia di fare qualcosa non si deve rimandare!

Il mio tempo, quello che ho per fare le cose che amo, quello che ho da passare con le persone che amo, non lo spreco più, lo divoro, è diventato ancora più prezioso.

A volte crediamo di avere tanto tempo e rimandiamo, ma poi scopriamo che non è così e che il tempo è finito.

Il mio modo di gestire il tempo è cambiato da quando è finito il mio tempo con mio padre. Senza preavviso, troppo presto e sul più bello. Lasciandomi una profonda tristezza insieme a tanta rabbia per il tempo sprecato e tanti ricordi.

Uno lo tengo in un cassetto che, per forza di cose, apro ogni giorno. E' una camicia dalla fantasia hawaiiana, una sua camicia, che un tempo odiavo e odiavo quando se la metteva perchè la trovo orribile. Lui l'adorava perchè era proprio come lui, solare e esagerata. Ora non potrei farne a meno, mi piace guardarla.

Un altro lo tengo sempre con me ma non lo guardo mai, so che è lì e mi dà sicurezza, ma non voglio vederlo perchè fa male ed è la sua ultima foto.

E poi ci sono i ricordi del tempo, poco, che passavo con lui. E qualche ricetta, perchè lui adorava cucinare e io adoravo cucinare con lui.

Questa ricetta è sua, non so se l'abbia presa da qualche rivista o sia partorita dalla sua testa, per quanto mi riguarda è sua. E per me significa estate, leggerezza, freschezza, vacanze.

La pasta va servita tiepida perchè mio padre non amava la pasta fredda, in nessun modo, quindi condimento freddo di frigorifero con pasta appena scolata al dente e va servita subito.

Ho pensato che la pasta integrale Benedetto Cavalieri fosse perfetta per questo piatto e l'ho provata abbinata a queste graziose ciotoline finger food di Atmosfera Italiana

More...

Polpette di sgombro e basilico

20. July 2012 12:16 | Stampa

Quando è successo che la settimana è finita?

Perchè nessuno mi ha avvisato?

Non so se vi capita mai. Vi svegliate un giorno che è lunedì, poi avete la sensazione di svegliarvi il giorno dopo ed è venerdì Surprised....come è possibile? 

Le mie settimane volano, programmo i post e poi non riesco a rispettare il programma.

E poi oggi non è giornata! 

Avevamo il concerto di Ligabue a piazza Plebiscito e ci abbiamo rinunciato per motivi di lavoro Cry.

Il mondo dell'informatica è strano, i periodi più intensi sono quelli in cui tutto il resto si ferma...Natale e l'estate! Ma com'è?

Vabbè, non ci voglio pensare!

Anzi.

Sarà sicuramente un concerto noioso.

E poi sai che casino....

Devi parcheggiare la macchina a km di distanza, sempre se trovi parcheggio.

Fare ore di fila inutili perchè tanto sono alta un metro e una vigorsol e mi capitano tutti quelli alti davanti, per cui magari mi conviene guardare un bel dvd di un suo concerto seduta comodamente sul divano....tanto è lo stesso, no?

Uffa! Ma chi voglio prendere in giro....STO A ROSICA'!

Passiamo alla ricetta va', che è meglio!

More...

Gelato al cioccolato e gingerbread e senza gelatiera!

16. July 2012 11:59 | Stampa

Vi ho mai detto che non ho pazienza?

Niente, non ci riesco! Neanche per le cose che amo di più, come cucinare. 

Per questo motivo, su questo blog, non trovate tantissime torte decorate in pasta di zucchero. Perchè odio stare lì ore a modellare, impastare, decorare....le faccio anche, soprattutto per mia figlia, ma non sto lì a perderci tanto tempo, insomma, non credo che sia un'attività per tutti e sicuramente non fa per me.

E non faceva per me neanche fare il gelato in casa, soprattutto se non ho la gelatiera, perchè non ho la pazienza di star lì a rimestare il gelato ogni tot per raggiungere la giusta densità, cremosità ecc....

Voglio dire, abito a 10 minuti da una delle migliori gelaterie della Campania, ma chi me lo fa fare?

Già.

E chi me lo fa fare!

Io lo so. E voi?

E' l'MTC! E la Mapi

Se una vince l'MTC 2 volte è normale che, a noi comuni mortali, venga un pò di tremarella prima di conoscere l'argomento della sfida.

Per quanto mi riguarda, giustamente!

A onor del vero, ci ho anche provato una volta a fare il gelato in casa, alla mozzarella per la precisione. La pattumiera ha gradito....

Poi, come un faro nella notte, arriva mia suocera, che dice di avere una gelatiera e che me la darebbe anche.....VEDO LA LUCE!

Programmo una domenica all'insegna del gelato, immagino che con la gelatiera dovrei aver finito per pranzo, due ore di riposo, nel pomeriggio si mangia gelato.

E invece la gelatiera non va e quando me ne sono accorta avevo già due basi a riposare in frigo....non si scappa. Mi tocca frullare! Ho passato tutto il pomeriggio alle prese con il gelato, però è venuto perfetto, anche se non è stato facile fotografarlo.

 

 More...

Non sarà d'autore, ma è la torta per il compleanno del mio amore

13. July 2012 14:37 | Stampa

L'ha scelta lui, come ogni anno, lui vuole una torta alla frutta. Bè, è nato a luglio, è giusto così.

Le foto le ho fatte di fretta e, per ovvie ragioni, non sono riuscita a fotografare la fetta....mi perdonate vero?

Ingredienti:

Da Peccati di Gola di Luca Montersino

Chantilly al limoncello

800 gr di panna montata

600 gr di crema pasticciera

15 gr di gelatina in fogli

20 gr di zest di limone

20 gr di limoncello (io ne ho messo un pò di più)

Finitura

600 gr di geleè ai frutti rossi (per me fragole, fragoline, lamponi e more)

600 gr di frutta fresca (io ho usato pesche, ciliegie, uva, kiwi, fragole, more, lamponi e  arance)

400 gr di Pan di Spagna

40 gr di gelatina neutra (per me Fabbri)

Per la bagna

200 gr di acqua

200 gr di sciroppo di zucchero

50 gr di limoncello

 More...

Muffins salati alla feta e olive nere

11. July 2012 12:11 | Stampa

Le ricette di Nigella non si smentiscono mai! Anche quando prendi una preparazione dolce e la trasformi in salata, cambiando leggeremente le proporzioni.

La consistenza, l'aspetto e il sapore non deludono mai.

Questi muffins sono nati appunto da una versione dolce, io ho seguito tutto il procedimento, che in genere è lo stesso, cambiano solo le proporzioni dei vari ingredienti (che alla base sono anche loro gli stessi) perchè ovviamente dipende da come questi vengono aromatizzati o dall'eventuale ripieno.

L'uso del latticello (o del surrogato che lei stessa suggerisce) li rende morbidissimi e restano così anche il giorno dopo.

Eccovi, quindi, una deliziosa versione salata di muffins. Le dosi sono massicce perchè facevano parte del buffet per il compleanno di Ste e sono piaciuti tantissimo alla nostra cuginetta Irene e anche alla piccola Giulia, ovviamente, che non faceva altro che rubarli alla nonna Tongue out.

 

More...

AIFB Member

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese