Merenda: Brioche al latte, simil Kinder Brioss

17. settembre 2017 09:00 | Stampa

Oggi faccio outing!

Da bambina facevo merenda con le merendine del Mulino Bianco.

Adoravo anche la pubblicitá, con il mulino, il mugnaio e sua moglie.

Collezionavo quelle adorabili gommine a forma di biscotto o merendina e tutte le soprese che venivano fuori da quegli scatolini simili a quelli dei fiammiferi, li ricordate?

Mia madre mi nutriva di quelle merende senza troppe preoccupazioni.

Oggi, le merendine confezionate sono viste con sospetto (per usare un eufemismo).

Nutrire i propri figli con una roba del genere é considerata quasi una condanna a morte o, almeno, a qualche indicibile malattia.

Ammetto che prima tante cose non si conoscevano, era il boom del consumismo, e si mangiava con meno consapevolezza.

Anche io cerco di non dare ai miei bambini cose confezionate, troppo elaborate e, se riesco, cerco di fare tutto in casa, con prodotti freschi.

Eppure quelle merendine le ricordo con affetto e, a volte, con un pó di nostalgia.

Oggi, con il Calendario del Cibo Italiano, vi offriamo la soluzione.

 

Oggi é la giornata dedicata alla Merenda e, con alcune colleghe, abbiamo voluto celebrarla riproducendo alcune tra le merende piú popolari.

Ce n'é per tutti i gusti, e vi invito vivamente a dare un'occhiata alla carrellata di meraviglie che ne é uscita fuori. Io ho giá la mia lista di preferite da rifare.

 

Io vi propongo delle brioscine alla crema di latte simili ai Kinder Brioss.

More...

Frollini al cacao ripieni di confettura al frutto della passione e fior di sale senza burro

25. aprile 2016 14:56 | Stampa

 

Questi dovevano essere la mia seconda proposta per l'MTC N.56 e per questo sono "dairy free", come da regolamento.

La mia prima proposta dovevano essere dei biscotti di frolla montata alla lavanda, mandorle e clotted cream ma purtroppo non é andata bene e quindi, per ora, non posso pubblicarli e metterli in gara.

Il mio problema é che io penso.

Anche mio marito me lo dice sempre, "tu pensi troppo".

Quindi, dopo aver passato ore a sfogliare libri, navigare su internet e studiare la ricotta, scrivo quelle che, secondo me, sono le proporzioni giuste, poi in itinere ho deciso che la farina era troppa e ne ho eliminato 30 g.

Ora non sono sicura che questo sia stato il mio errore, ma ho il vago sospetto che quei 30 g di farina avrebbero fatto in modo di mantenere la forma e di non trasformare i miei biscotti in coockies dopo la cottura (buonissimi tra l'altro), nonostante il riposo in congelatore.

Purtroppo il giorno dopo ho iniziato la dieta e non c'é stato piú tempo di riprovare.

Ora peró, per chi abbia voglia di cimentarsi, invite a leggere questo post che é un vero e proprio decalogo del biscotto perfetto, insieme agli altri post che si sono susseguiti sul sito dell'MTC questo mese.

Gli autori , i bravissimi Dani e Juri sono vincitori dellla scorsa gara e che hanno realizzato le nostre richieste di anni e ci hanno dato i biscotti.

Avrei volute ricoprirvi di biscotti ma, tra le 2 settimane in Italia per il Tortaatortour e la dieta che incombeva, questi che seguono sono gli unici superstiti per questo mese.

 

 

 Frollini al cacao ripieni di confettura al frutto della passione e fior di sale senza burro

 

 

 More...

Almonds croissant

2. giugno 2015 11:59 | Stampa

La mia esperienza con la sfogliatura é la seguente:

1- Cornetti perfetti, sfogliatura non male per essere la prima volta (fattore "C", fortuna del principiante, chissá)

2- Sbaglio burro, non sigillo bene, burro ovunque meno che tra gli strati

3- Burro non abbastanza freddo, assorbito completamente dall'impasto, ottengo delle brioches

.....................

Rassegnazione....

......Giammai!!!

Ci riprovo.

Qui trovo un burro francese ottimo e perfetto per fare questo tipo di preparazione.

Guardo 6000 puntate di Great British Bake Off, studio tutti i libri di Michael Roux, Paul Hollywood e Montersino sull'argomento.

Scarto Montersino perché ogni volta che leggo la lista degli ingredienti di una sua ricetta poi mi passa la voglia perché sembra piu l'inventario di una farmacia.

Poi c'é la mia guru....Paoletta di Anice e Cannella, che spero un giorno di incontrare.

Guardo ogni fotogramma del suo blog, rileggo attentamente ogni post, metto insieme un pó di nozioni e ricette e vengono fuori questi croissant.

Non sono perfetti ma sono un un buon inizio.

Prossima volta ci riprovo con le Danish Pastry, stay tuned.

 More...

Pancakes al cacao con sciroppo d'acero e lamponi

23. febbraio 2015 15:54 | Stampa

Il mese di febbraio é passato in un lampo tra impegni vari, influenze, qualche occasione di lavoro e nuovi progetti.

Eh sí! il 2015 é arrivato e, come la nostra tradizione familiare (mia e di Stefano, mio marito) insegna, é tempo di grandi cambiamenti.

La nostra storia dimostra che abbiamo un ciclo di tre anni per i cambiamenti importanti.

L'ultimo é stato il nostro trasferimento in Inghilterra alla fine del 2012. Andando a ritroso abbiamo il nostro matrimonio e il ritorno a Napoli nel 2009, il trasferimento a Roma e l'inizio della nostra convivenza nel 2006 e nel 2003 ci siamo conosciuti.

E quindi, nulla....aspettiamo gli eventi e ci preprariamo ma nel frattempo febbraio é quasi finito ed io non ho ancora postato la ricetta di Sarah, la recipetionist del mese che ha preso il mio posto il mese scorso.

Il 17 febbraio era Carnevale in Italia, ma qui in UK era il Pancake Day, un giorno intero in cui mangiare quintali di pancakes. Tutti i supermercati si attrezzano e tutto l'occorrente per prepararli viene venduto a prezzi scontati ed io mi sono accaparrata una bella scorta di purissimo sciroppo d'acero canadese.

E visto che il blog di Sarah, neanche a farlo apposta, si chiama Pancakes a colazione, quale migliore occasione per provare i suoi pancakes al cacao.

More...

Blondies al grano saraceno mirtilli e mandorle

25. aprile 2014 09:44 | Stampa

Due post in una settimana?

Non è vero, non ci credo!

E infatti non ci credo finchè non ho finito di scrivere e cliccato sul tastino pubblica.

Ma dopo tanto tempo ho una ricetta gluten free da pubblicare il venerdì per il Gluten Free Friday e non solo.....Sono ancora in tempo per il contest della mia amica FornoStar, non posso perdere quest'occasione.

Questa ricetta nasce dall'esigenza di consumare una confezione di farina di grano saraceno dimenticata e in scadenza, comprata in tempi non ancora sospetti, quando avevo tempo di cucinare e le idee erano tante.

Poi è arrivato Alessandro!

Inoltre questa ricetta è liberamente tratta da "Cookies" di Martha Stewart, riadattata alle esigenze della mia dispenza e completamente preparata dal mio garcon.

Io l'ho solo fotografata e mangiata e devo dire che è stato davvero, davvero bravo.

Il grano saraceno mi piace tantissimo e, contrariamente da quanto suggerisce il nome, è completamente senza glutine.

I blondies invece sono la versione non cioccolattosa dei brownies. Il cioccolato è sostituito da una dosa importante di zucchero di canna, non li avevo mai fatti e neanche mai mangiati e devo dire che questa versione molto rustica mi è davvero piaciuta....li rifaremo!

More...

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese