Marmellata di fragole e rabarbaro al pepe lungo dell'Indonesia

10. giugno 2013 17:02 | Stampa

E' un periodo un pò incasinato per me.

Prima è venuta mia madre per una settimana e quindi siamo andate  molto in giro.

Poi c'è stato il 10 anniversario con il garcon.

Infine di nuovo una settimana e più di sole e qui è peccato mortale passarla in casa, quando capita.

E a farne le spese è sempre il blog.

Comunque, oggi vi lascio la ricetta di questa marmellata buonissima che ho fatto quando è venuta la mia mamma. Nel prossimo post vi dirò per cosa mi è servita.

More...

Ale venison chilli with black beans and Yorkshire puddings

27. aprile 2013 17:46 | Stampa

Lo ammetto, questo l'ho fatto molto "inglese", ma una volta scelto il tipo di carne mi è sembrato quasi naturale.

Questa è stata la mia prima idea, quando ho saputo che avremmo dovuto cucinare un piatto di carne. Ma ho dovuto scartarla perchè, secondo regolamento, non era prevista la marinatura e, ovviamente, era fuori discussione cucinare la carne di cervo senza.

Poi qualcuno più coraggioso di me ha proposto uno spendido chilli di cinghiale, aprendomi la strada....grazie Mapi!

Quindi sono tornata sui mie passi, e ho deciso di provare questa ricetta con il "venison", la carne di cervo appunto. Qui in Inghilterra è molto diffusa e a me è piaciuta tantissimo. E' una carne povera di colesterolo e di grasso, inoltre viene da un tipo di allevamento  sostenibile ed è sempre "free-range" (allevato all'aperto). 

Per la marinata ho scelto una classica Ale, una birra ad alta fermentazione dal colore ambrato e dal sapore dolce che, secondo me, si abbinava perfettamente al piatto.

La scelta dello Yorkshire pudding per accompagnare il piatto è venuta quasi naturale, è perfetto per tutti i tipi di piatti di carne, soprattutto quelli con sughetto.

More...

Pain d'epices

19. dicembre 2012 15:15 | Stampa

Non conoscevo questo dolce, come gran parte della cucina francese, ahimè.

Ho fatto la sua conoscenza un pomeriggio piovoso, qualche settimana fa, quando sono stata invitata ad una lezione di cucina da una persona speciale.

La lezione consisteva in una monografia sulla casetta di pan di zenzero, tenuto da Giorgia Chiatto, ricordate, il giudice del mio contest, non chè autrice del libro "Il Cuoco Galante".

Lei è stata così gentile da invitarmi nella scuola di cucina che gestisce con la sua mamma Carmela ed io ho accettato volentieri. 

E' stato come passare un pomeriggio tra amiche, avvolte da nuvole di farina e zucchero, con il profumo di spezie, quelle calde e profumate spezie natalizie, che ci ha accompagnate per tutto il tempo.

Abbiamo anche fatto i biscotti....

More...

Vellutata di zucca e cumino

7. novembre 2012 11:51 | Stampa

Continuiamo con le ricette a base di zucca per tutta questa settimana.

E inizia anche il periodo delle vellutate. Le temperature finalmente sono scese (sono anche risalite però...) ed è bello regalarsi una coccola calda.

Penso che in questo piatto ci sarebbe stata bene anche una nota piccantina. Io dovevo farla mangiare anche alla piccola quasi duenne quindi ho evitato. Però voi provate e fatemi sapere.

More...

Spicy Moroccan carrot salad, un'insalata di carote speziata

11. ottobre 2012 14:26 | Stampa

Strano!

Tu vivi per anni ancorata ad alcune certezze. Molte cose cambiano intorno a te, ma certe altre no, restano immutate nel tempo perchè sono antiche e quindi sopravvivono, SEMPRE.

Poi ci sono le tradizioni e ti dici che quelle sono ancorate ad un territorio, mutano con il tempo, si evolvono, ma restano legate a quel territorio, SEMPRE.

Evidentemente mi sbaglio, anche se ne dubito. 

Ma se in altri posti d'Italia si mangia una pizza buona almeno quanto la pizza che mangereste a Napoli, quel pizzaiolo ha imparato a farla a Napoli! Perchè la pizza è napoletana.

Il fatto che tra le "migliori" pizzerie d'Italia non ci sia neanche una pizzeria napoletana e che, a decretare questa classifica, sia stato un ente autorevole del food, lo trovo assurdo se non scandaloso.

Mi sfuggono le motivazioni e neanche le voglio sapere perchè già so che non mi piacerebbero, però è dura quando ti smontano le certezze. io ancora non mi sono ripresa.

Magari domani scopro che il miglior pandoro (ogni riferimento è puramente NON casuale) in Italia lo producono a Palermo, chissà...

Intanto sono certa che quest'insalata è favolosa.

Ho sempre difficoltà con le carote, perchè non le amo molto da sole. In genere le uso come fondo o per i brodi, ma come contorno non mi piacciono particolarmente.

Da quando ho provato questa ricetta su Plenty di Yotam Ottolenghi le mangio più spesso e più volentieri.

More...

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese