Ravioli di ricotta e provolone al miele e mosto cotto con fiori di salvia

30. aprile 2012 12:38 | Stampa

 

Il mese scorso ho passato 3 giorni bellissimi in Umbria, a Montefalco vicino Trevi. 

Come al solito l'Umbria è meravigliosa...ormai la conosciamo abbastanza bene e l'abbiamo visitata più volte, ma non ero mai stata in questa zona ed è stata una piacevole scoperta.

Ovviamente è stata anche l'occasione per scoprire nuovi sapori (e quando mai), in particolare qui si produce un vino buonissimo, il Montefalco, oltre che il meraviglioso Sagrantino.

Come ogni mio viaggio, sono tornata con il portabagagli pieno di prodotti tipici ed, oltre al vino naturalmente, ho scovato questo barattolino di miele e mosto cotto in una piccola bottega di Bevagna e l'ho preso con l'idea precisa di farci dei ravioli alla prima occasione.

Bè, l'occasione è arrivata ed ecco il risultato.

More...

Scialatielli (gluten free) ai frutti di mare e asparagi

4. aprile 2012 10:58 | Stampa

In extremis (ma anche no!), ho avuto un'ispirazione improvvisa in ritardo per il contest di Stefania sulle Donne (st)raordinarie gluten free. Solo che stavolta mi sono complicata un pò la vita....non immaginavo fosse così complicato lavorare la pasta a mano senza glutine. Però alla fine il risultato è stato soddisfacente e sono riuscita comunque a postare la ricetta (in ritardo!).

Ma veniamo alla donna (st)raordinaria a cui è dedicato questo post e questo piatto.

Di sè stessa ha detto "Tutto quello che vedete, lo devo agli spaghetti". Bè, potrei dirlo anche di me, ma la visione non sarebbe proprio la stessa Tongue out

Una donna che dice una frase del genere, secondo me, è (st)raordinaria già solo per questo, ma io sto parlando della grande Sofia Loren e quindi la sua straordinarietà non si limita a questo. 

Ciò che mi lega a questo personaggio da un lato è abbastanza ovvio…il fatto che abbia passato gran parte della sua infanzia ed adolescenza a Pozzuoli, in provincia di Napoli, l’ha resa a tutti gli effetti partenopea anche se nata a Roma e vissuta per lo più negli Stati Uniti.

Il lato meno ovvio è che questa mia ammirazione in realtà deriva dall’amore per mio nonno paterno. Mio nonno era un passionale, avrebbe e ha fatto di tutto per la sua famiglia e credeva fermamente nei suoi valori….guai a dissentire, non avete idea di quello che poteva succedere; come vi ho detto era un passionale!

More...

Le mie prime tagliatelle!

20. gennaio 2012 11:40 | Stampa

Ok! Ce la posso fare.....albero genealogico alla mano, troverò pure un lontano parente di origini emiliane....e invece, col mio cognome (Caracciolo) come vuoi trovare un avo lontanamente men che napoletano?

Ok! Se non posso ricorrere all'invocazione degli avi, ricorrerò ad internet....per fortuna Alessandra, vincitrice dell'MT Challenge di novembre nel suo post è più che dettagliata....in più c'è anche qualche "rivale" che dispensa consigli su come tirare la sfoglia....e meno male, da qualcosa posso cominciare. Poi mi affiderò al mio istinto....

Ok! Pronti, partenza....per la sfoglia ci sono.

Come le condisco ste tagliatelle?  Lasciamo fare al caso, un'idea mi verrà. E così è stato!

Mi era venuta in mente un'idea, poi ho deciso di aggiungere qualcosa all'impasto e infine, mentre riposava la pasta sono andata a fare una passeggiata con marito e figlia e in pescheria ho trovato quelle belle vongole piccole piccole che piacciono a me! E che facevo, non le compravo?

Quindi....

Tagliatelle alla menta con vongole, porcini e bottarga

More...

Gnocchi al sugo di seppia

29. dicembre 2011 13:22 | Stampa

Resto sempre in tema marino, dato che si avvicina la Vigilia di Capodanno e abitualmente si cucina a base di pesce.

Se siete stufi dei soliti spaghetti ai frutti di mare (anche se non vedo come questo sia possibile) vi propongo una valida alternativa.

Credo che noi saremo costretti a vagliare seriamente quest'ipotesi, dal momento che mia madre è intollerante ai frutti di mare e per quest' anno non ci va di fare doppio primo.

Solo mio marito si batte ancora strenuamente per i tradizionali frutti di mare...chissà chi vincerà.

 

More...

Gnocchi di castagne e fonduta

29. novembre 2011 15:16 | Stampa

Quando vivevo a Roma, c'era un appuntamento a cui non si scappava mai.... il classico "giovedì, gnocchi!"

Ma da quando sono tornata a Napoli la tradizione l'ho un pò persa e mi è venuta un pò di malinconia ripensando alle pause pranzo con le mie colleghe romane davanti ad un bel piatto di gnocchi il giovedì...

Quando mi prendono questi momenti di malinconia, non mi ricordo quali sono le motivazioni che mi hanno riportata a Napoli, ma la vita è così e ci sono momenti giusti per tutto ed era arrivato il momento di tornare e magari, chissà, presto ci sarà il momento di andare altrove....ma il ricordo di quei 3 anni passati nella capitale insieme alle mie amiche ed un piatto di gnocchi me lo porterò dietro per sempre.

Anche se questi non hanno niente a che fare con gli gnocchi romani, era da un pò che ci pensavo, mi era anche avanzata un pò di farina di castagne....e poi alla fine ho trovato la notizia di questo contest e mi sono decisa...LI FACCIO!

 

More...


Powered by BlogEngine.NET

Anch'io sono

 

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Convertitore cups/grammi