Chi la vuole fritta e chi la vuole al forno: La zeppola!

14. marzo 2013 17:04 | Stampa

Anche se qui abbiamo appena festeggiato la festa della mamma, tra poco in Italia sarà invece la festa del papà.

L'anno scorso la mia ricetta delle zeppole di Sal De Riso ha avuto un discreto successo e, nel periodo precedente al giorno di San Giuseppe, mi ha portato un bel pò di visite.

In verità quella ricetta non mi è piaciuta molto, soprattutto per quanto riguarda la pasta choux, che infatti non ho più adottato.

Quella che vi propongo oggi è quella che uso di solito e la potete usare sia per le zeppole che per questi o , ancora per questo.

La ricetta della crema invece è quella di De Riso, quella mi è piaciuta parecchio.

Per quanto riguarda la cottura, io preferisco quella al forno ma in questo post vi parlerò di entrambe, quindi anche quella fritta.

 

More...

Babà stregati con spuma al cioccolato e la mia prima volta con il sifone

21. gennaio 2013 20:54 | Stampa

Oddio, detta così non suona proprio benissimo...

Per Natale mi è stato regalato un sifone, a dimostrazione del fatto che, per quanti ammenicoli io abbia in cucina, non sono mai abbastanza.

Il sifone è "un'indispensabile" (non dite al mio garcon che non è vero) strumento per preparare spume, mousse e salse montate.

A dire il vero, credevo fosse più complicato da usare, ed invece è andata bene la prima.

E' composto da un contenitore in cui versare gli ingredienti, un tappo a in cui inserire le cartucce di aria compressa e le bocchette che servono per creare le varie spume. 

In generale funziona così. 

Si inseriscono gli ingredienti nel contenitore, perfettamente liquidi e senza grumi per evitare di intasare le bocchette.

Si lascia in frigo a raffreddare per qualche ora.

Si carica con le cartucce di aria compressa, una se il sifone è da mezzo litro, due se da un litro.

Si agita energicamente più volte.

Si eroga la spuma.

It's easy! It's fun!

 

More...

Choux alla banana

23. novembre 2012 11:31 | Stampa

Dalle mie parti non c'è pranzo che si rispetti che non finisca con un bel vassoio di piccola pasticceria assortita.

Non importa quanto hai mangiato, lo spazietto per il dolce esce sempre.

Io adoro qualsiasi tipo di dolcetto e qui c'è l'imbarazzo della scelta tra sfogliatelle, babà, zuppette, code d'aragosta, deliziose, crostatine di frutta, teste di moro e....gli choux.

Qui a Napoli non possono mai mancare in un vassoio di piccola pasticceria assortita. Ci sono al cioccolato, al caffè, alla nocciola, a vaniglia....ma a me non piacciono!

Cioè, non li preferisco. E' che puntualmente in pasticceria li riempiono di panna e finisci per non distinguerne i sapori, insomma preferisco fiondarmi su altro.

A mio marito, invece, piacciono tantissimo, per cui sono costretta a mediare.

Questi alla banana sono i suoi preferiti e sono gli unici che mangio anch'io e una volta ho provato a farli.

Questa ricetta è nel mio archivio da mesi e quale migliore occasione per rispolverarla, se non il contest di Assunta?

More...

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese