Involtini alla palermitana e peperoni in agrodolce di Stefania

24. giugno 2014 11:18 | Stampa

Mi pregio dell'onore e del piacere di aver assaggiato questi involtini preparati proprio dalle sue mani. 

Sue di chi? Ma di Stefania! La forno star più famosa del web.

La prima volta che la incontravo ed ha accolto me e la mia famiglia come se ci conoscessimo da anni. Miracoli del web o dell'avere una passione in comune o forse è perchè è lei, non so. Fatto sta che in quell'estate siciliana, oltre questi splendidi involtini, ho conosciuto tre persone meravigliose di cui due sono coinvolte ne The recipetionist questo mese.

Ho scelto questa ricetta perchè adoro la cucina siciliana, soprattutto quella di Stefania, e perchè mi ricorda quell'estate. E ho deciso di accompagnarli con un'altra ricetta, sempre di Stefania, anche perchè un contorno ci voleva e quindi tanto valeva approfittare.

Ma partiamo dagli involtini.

Io ho esagerato con il ripieno così l'ho conservato in frigo ed il giorno dopo ho fatto scaldare uno spicchio d'aglio con un filo d'olio, ci ho sciolto un'acciughina e ci ho condito gli spaghetti. Sono venuti buonissimi, vi consiglio di provarci.

Involtini alla siciliana di Stefania

 


 

 

More...

Una ricetta prestata e gli imprevisti della vita

24. ottobre 2013 16:59 | Stampa

Avevo la ricetta pronta da una settimana per The recipetionist, dovevo solo sistemare le foto e scrivere il post. 

Ma ultimamente non mi sentivo proprio bene e il tempo e la voglia di mettersi al pc non ce ne era neanche un pò.

Avevo detto a Flavia che la ricetta sarebbe arrivata se non arrivava prima Alessandro e.....la ricetta eccola ma solo dopo Alessandro :-)

Eh sì, infatti Il mio piccolino ha deciso di uscire con circa due settimane di anticipo, sorprendendo tutti, compresa la nonna che si è un pò arrabbiata perchè non ha voluto aspettarla ma credo che quando vedrà le sue guanciotte tirabaci lo perdonerà :-)

E così ecco la ricetta di Cristiana.

 

Crumble di zucca, nocciole e blue cheese


 

More...

La stagione delle insalate

13. giugno 2013 12:13 | Stampa

So che a qualcuno verrano i brividi a leggere il titolo di questo post però un pò ve la siete cercata Laughing.

Scegliere una ricetta così versatile come tema della gara più folle del web è già un azzardo, in più si mette la stagione che è decisamente favorevole alla mancata voglia di accendere i fornelli.

Sto parlando dell'MTC di giugno! Un altro marito, ignaro di cosa lo aspetta, ha osato vincere l'MTC più polemico e contestato di sempre e ha proposto la ceasar salad per il mese di giugno.

Io adoro le insalate e le mangio appena posso anche se questo significa, in questo periodo, disinfettare tutto. Quindi non è più così tanto veloce da preparare, ma ne vale sempre la pena.

Inizio con due insalate, la prima quella di Leo con qualche aggiunta, qualche accorgimento in più per la presenza dell'uovo crudo, che non posso mangiare, e la sostituzione della lattuga perchè qui la romana non la trovo facilmente.

Variazione della Leo salad

 

More...

Cavolfiore in salsa Mornay - Cauliflower with Mornay sauce

5. febbraio 2013 17:11 | Stampa

 English version below

Questa è una delle tante ricette che ho imparato al corso di cucina professionale alla scuola Dolce&Salato nel lontano settembre....poi sono stata travolta da mille altre cose e non ve ne ho mai parlato.

E' stata una gran bella esperienza, peccato sia durata solo una settimana. Avrei voluto completare il corso di tre mesi che prevedeva anche un periodo di stage, ma con l'espatrio alle porte non avevo tutto questo tempo da dedicarci e quindi ho dovuto accantonare.

Seppur breve, è stata un'esperienza che mi ha insegnato molto, a parte la ricetta che è marginale, ma come si lavora in un vero ristorante in modo organizzato e in squadra.

Ho conosciuto anche tantissimi ragazzi pieni di entusiasmo, con la voglia di arrivare lontano e, chissà, forse un giorno mi siederò in un loro ristornate.

Il nostro Maestro per quella settimana è stato Giuseppe D'Addio. Simpaticissimo e allegro, in cucina si trasforma e diventa di un rigore che non avrei mai immaginato.

Molte delle cose che ci ha insegnato in quella settimana le metto in pratica anche quando cucino quotidianamente, come la cottura del cavolo.

More...

Spicy Moroccan carrot salad, un'insalata di carote speziata

11. ottobre 2012 14:26 | Stampa

Strano!

Tu vivi per anni ancorata ad alcune certezze. Molte cose cambiano intorno a te, ma certe altre no, restano immutate nel tempo perchè sono antiche e quindi sopravvivono, SEMPRE.

Poi ci sono le tradizioni e ti dici che quelle sono ancorate ad un territorio, mutano con il tempo, si evolvono, ma restano legate a quel territorio, SEMPRE.

Evidentemente mi sbaglio, anche se ne dubito. 

Ma se in altri posti d'Italia si mangia una pizza buona almeno quanto la pizza che mangereste a Napoli, quel pizzaiolo ha imparato a farla a Napoli! Perchè la pizza è napoletana.

Il fatto che tra le "migliori" pizzerie d'Italia non ci sia neanche una pizzeria napoletana e che, a decretare questa classifica, sia stato un ente autorevole del food, lo trovo assurdo se non scandaloso.

Mi sfuggono le motivazioni e neanche le voglio sapere perchè già so che non mi piacerebbero, però è dura quando ti smontano le certezze. io ancora non mi sono ripresa.

Magari domani scopro che il miglior pandoro (ogni riferimento è puramente NON casuale) in Italia lo producono a Palermo, chissà...

Intanto sono certa che quest'insalata è favolosa.

Ho sempre difficoltà con le carote, perchè non le amo molto da sole. In genere le uso come fondo o per i brodi, ma come contorno non mi piacciono particolarmente.

Da quando ho provato questa ricetta su Plenty di Yotam Ottolenghi le mangio più spesso e più volentieri.

More...

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese