Bocconcini di salmone al profumo di zenzero

26. settembre 2011 10:57 | Stampa

Buon lunedì....Inizia una nuova settimana e per me questo è sempre il giorno più faticoso della settimana. Ricominciare il tran tran quotidiano dopo il week end è dura, soprattutto quando ci si divide tra casa, figli, marito e lavoro come me.

Scommetto che non sono l'unica a pensarla così Wink

Diciamo comunque che per me il lavoro e la famiglia non sono mondi poi così separati, dal momento che lavoro con mio marito Surprised...non è così terribile come sembra, siamo ancora sposati in fondo. Anzi, devo confessare che in questo periodo che non condividiamo lo stesso ufficio sento la sua mancanza e non vedo l'ora di tornare a condividere tutta la mia quotidianeità con lui e non solo con lui, perchè sono sempre stata fortunata con il gruppo di lavoro.

Soprattutto mi manca la pausa pranzo, il momento della giornata in cui ci si rilassa tra una chiacchiera tra amici colleghi e un buon pranzetto...già, perchè non è mica detto che se mangi fuori casa devi mangiare un panino.

Ogni giorno io preparo il pranzo per me e mio marito perchè non amo mangiare fuori tutti i giorni, soprattutto non mi piace il cibo da mensa, triste e mal troppo condito. Quindi preferisco alzarmi un pò prima la mattina (anche se è lunedì) e mangiare qualcosa di genuino.

So che molti condividono la mia situazione per cui vi suggerisco questo piatto, molto semplice, leggero, ma molto gustoso per il pranzo in ufficio.

 

Ingredienti per due persone:

350 gr di filetto di salmone

un cucchiaino di zenzero in polvere

qualche grano di pepe verde

olio evo

il succo di mezzo limone

sale

Procedimento:

Tagliate il filetto di salmone a cubetti di circa 4-5 cm e metteteli in un piatto.

Preparate la marinata emulsionando tutti gli altri ingredienti e versate in modo uniforme sui cubetti di salmone. Lasciate insaporire per una mezz'oretta, mescolando di tanto in tanto.

Passato questo tempo fate scaldare una padella antiaderente, scolate i cubetti di salmone e scottateli per qualche minuto da tutti i lati, per non più di 10 minuti di cottura complessiva, infatti all'interno resteranno un pò morbidi ma non crudi.

....e voilà

E' un piatto che va benissimo anche freddo, con una bella insalata è anche leggero, così si può tornare a lavorare senza rischiare l'abbiocco pomeridiano.

Io ho provato anche un'altra versione un pò meno light.

Ho impanato i cubetti in una granella di pistacchi e ho unto leggermente la padella per la cottura, in questo caso si allunga leggeremente il tempo di cottura di 5 minuti per far formare la crosticina. 

Con questa ricetta partecipo al contest "Take away" di Dolci a gogò

 Collage picnic Valira

 

L'angolo della nutrizionista

Il salmone e' un alimento con un ottimo profilo nutrizionale infatti e' ricco di proteine, di acidi grassi polinsaturi essenziali (omega-3), di vitamine come tiamina niacina e vitamina B12 e B6, ed alcuni sali minerali come fosforo e selenio. L'apporto di acidi grassi omega-3 del salmone e' di 2g/100g. Quando si cucina il salmone e' bene farlo a temperature non troppo alte poiché i grassi omega-3 sono particolarmente sensibili al calore, infatti non andrebbero sottoposti a temperature superiori a 100 gradi per non piu' di 10 minuti.

Pingbacks and trackbacks (1)+

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese