Dolce far niente

25. January 2012 10:22 | Stampa

Oggi parliamo di ricordi d'infanzia.... e vi rivelerò che ho imparato a cucinare grazie a mia nonna....fin qui niente di nuovo, cioè è un classico! Ma non nel mio caso!

Io ho imparato a cucinare perchè mia nonna odiava farlo e lo faceva male! Siccome io ho vissuto con lei per tutta la mia infanzia ho dovuto imparare, appena avuto il permesso di usare il fornello, ma per sopravvivenza e non per ammirazione, come avviene nella maggior parte dei casi.

Nonostante la sua reticenza ai fornelli, di mia nonna mi ricordo 3 ricette e cioè le uniche lontanamente commestibili che non avessero un vago retrogusto di bruciato o consistenze inimmaginabili.

  • La pastiera, un classico che preparavo con lei tutti gli anni, il venerdì prima di Pasqua.
  • La pizza, di cui portava solo il nome e per cui la prendevamo in giro perchè metteva nell'impasto anche le uova e le patate!
  • E il dolce far niente
E oggi vi racconterò di quest'ultimo. 
 
 
 
 
Era una preparazione a 6 mani, veniva cucinato il sabato pomeriggio quando venivano a farci visita i miei zii con mia cugina, così mia nonna intratteneva noi due nipoti con la preparazione di questo dolce.
Il tutto avveniva senza l'utilizzo di fruste elettriche ed io mi occupavo di montare gli albumi a neve....ripeto, a mano!
Mia cugina si occupava di tutti gli altri ingredienti e mia nonna dirigeva i lavori....dopo diversi anni ho capito perchè mia nonna lo chiamasse dolce far niente...facevamo tutto noi Laughing.
 
Non importa, perchè questo dolce era buonissimo, anche se di una semplicità disarmante, e questi momenti passati insieme erano davvero belli, sia nella mia mente di bambina che nei miei ricordi di nipote cresciuta che non ha più la sua nonna!
 
Per questi motivi potrei definirlo il mio "comfort food".
 

Ingredienti:

3 uova

250 gr di farina 00 antigrumi Molino Chiavazza

150 gr di zucchero

150 gr di burro

una bustina di lievito per dolci

250 gr di latte

la buccia grattugiata di 1/2 limone

qualche goccia di succo di limone

 

Preparazione:

Montate a neve gli albumi con qualche goccia di succo di limone (mia nonna mi perdonerà se per stavolta ho usato la planetaria).

Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero, unite il burro che avrete ammorbidito (io lo faccio nel microonde) e  la farina alternadola con il latte, sempre mescolando.

Infine unite la buccia del limone e il lievito e incorporate all'impasto.

Unite gli albumi a neve mescolando dal basso verso l'alto.

Versate il composto in uno stampo di 22 cm circa e infornate a 180° con il forno già caldo per circa un'ora.

Io stavolta ho usato uno stampo di silicone a forma di rosa...un piccolo omaggio floreale per nonna Lena.

 

 

E questo è il mio comfort food

Comments (16) -

Elvira France
1/25/2012 2:51:21 PM #

Mamma mia anche la matematica mi ci vuole per poter commentare al tuo post'? Smile
Ahah cmq, l'ho trovato talmente simpatico che ho dovuto commentare Smile La torta sembra strepitosa e mi congratulo con te per gli albumi montati a mano, anch'io ho dovuto farlo ieri e pensavo di morire.. Ma mai quanto come con la panna montata! Smile
Un abbraccio e a rileggerci

Reply

valeria Italy
1/25/2012 3:06:05 PM #

Prima o poi troverò pace con il recaptcha Wink
Grazie davvero, ma il nome è quello originale dato da mia nonna, quindi il merito e la simpatia sono tutti suoi.

Reply

Raffaella - Il sorriso vien mangiando Italy
1/25/2012 4:33:28 PM #

E devo dire che è veramente il comfort food ideale! Delizioso nella sua semplicità, proprio come le cose più buone e genuine  :*

Reply

valeria Italy
1/25/2012 4:58:05 PM #

Sono sempre le mie preferite...grazie!

Reply

paola Italy
1/25/2012 10:59:57 PM #

mmmm...assolutamente da provare! semplice e delizioso!

Reply

valeria Italy
1/26/2012 9:55:26 AM #

grazie!!!

Reply

kecca Italy
1/26/2012 1:21:17 PM #

potrei approfittare anch'io dei miei figli e per una volta godermi "il dolce far niente" in tutti i sensi!
complimenti per la ricetta e auguri per il contest!

Reply

valeria Italy
1/26/2012 2:13:13 PM #

Penso che cucinare con i figli sia la cosa più divertente del mondo...non vedo l'ora che mia figlia sia abbastanza grande....ora fa solo finta Smile

Reply

spery
1/26/2012 7:31:18 PM #

delicatissima! Ottima per colazione!

Buona serata
Spery

Reply

Maria
1/26/2012 9:30:10 PM #

Questo post mi ricorda anche la mia nonna paterna, praticamente la mia seconda mamma. Disponibile in tutto ma negatissima con la cucina. Gli unici piatti che le riescono sono il pollo al forno, le orecchiette (nessuno le fa come lei) e le cipolline in agrodolce (ricetta che riusciva a non bruciare il 25% delle volte). Per il resto, anche ora che ha 94 anni si affida ai cibi semplici e ai surgelati.
La ricetta è davvero golosa, invitante!

Reply

Federica
1/27/2012 7:44:43 AM #

Simpaticissimo questo post Smile  Nonostante tutto però, la nonna ti ha lasciato in eredità una gran bella ricetta. Questa ciambella sembra davvero soffice soffice che si scioglie in bocca e con quella forma di rosa è anche molto bella. Buon week end, a presto

Reply

valeria
1/27/2012 10:17:09 AM #

Grazie a tutte.....sinceramente non mi aspettavo che un dolce così semplice riscutesse tanto successo....devo proprio ringraziare mia nonna!
Baci

Reply

Antonella
2/7/2012 12:37:59 PM #

Complimenti per la vittoria e per l'ottima ricetta

Reply

valeria
2/7/2012 4:12:58 PM #

grazie

Reply

Ale
2/14/2012 1:34:36 PM #

Sembra sofficissimo!!!!!! Smile Molto bello, ti faccio i miei complimenti per la vittoria! Smile
Da oggi ti seguo con GoogleFC! A presto!!!
Alessandra

Reply

monica
3/2/2012 8:29:27 AM #

è una nuvola sofficisisma! brava e complimenti per la vittoria. ci provo a fare anche io il dolce della nonna.

Reply

Pingbacks and trackbacks (1)+

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Image and video hosting by TinyPic

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese

TextBox