Zeppole di San Giuseppe di Salvatore De Riso

14. March 2012 13:41 | Stampa

Di zeppole ce ne sono tante, ma in questo periodo spopolano quelle di San Giuseppe.

A Napoli le zeppole di San Giuseppe sono fatte con la pasta choux fritta e farcite con crema pasticcera e amarene sciroppate. Esiste anche la versione al forno (che è quella che vi propongo io), ma tradizionalmente la zeppola è fritta come tutte le altre varianti.

Per maggiori informazioni vi rimando alla scheda relativa sul portale Gente del Fud.

La ricetta che vi propongo è tratta dal libro "Dolci del sole" di Salvatore De Riso.

La pasta choux non mi ha entusiasmato, forse perchè la ricetta prevede la frittura, mentre io le ho cotte comunque al forno, mentre la crema pasticcera è meravigliosa, delicata e deliziosa.

 

 

 

Ingredienti per 12 zeppole (io le ho fatte un pò più piccole e ne ho ottenute 18):

Per la crema pasticcera

350 gr di latte fresco intero

150 gr di panna liquida

180 gr di tuorli d'uovo (circa 9 tuorli)

150 gr di zucchero

40 gr di amido di mais (io Molino Chiavazza)

2 gr di sale

1/2 limone Costa di Amalfi (io limone dell'alberello di mia madre)

1/2 baccello di vaniglia

Per la pasta choux

250 gr di acqua

100 gr di burro

6 gr di sale

250 gr di farina

400 gr di uova intere (circa 8 uova, io ne ho usate 7)

Olio per friggere (io le ho cotte al forno)

Amarene Fabbri

 

Preparazione:

Preparate la crema, fate bollire li latte, la panna e la buccia del limone (io ho aggiunto anche il baccello della vaniglia dopo aver estratto la polpa). Incidete il baccello di vaniglia ed estraete la polpa con un coltello. Sbattete i tuorli con lo zucchero e i semini di vaniglia, aggiungete l'amido e il sale.

Filtrate il latte e verstelo caldo sui tuorli, rimettete sul fuoco e mescolate a fuoco basso e portate a cottura la crema. Lasciate raffreddare  e conservate in frigorifero.

Preparate la pasta bignè. Portate ad ebollizione a fuoco basso l'acqua con il burro e il sale, poi togliete dal fuoco e incorporate la farina setacciata versandola d'un colpo, rimettete sul fuoco e mescolate con un cucchiaio di legno finchè il composto non si staccherà dalle pareti della pentola.

Lasciate intiepidire in un contenitore largo e aggiungete le uova in un colpo solo. Ora io mi sono fidata, però sinceramente è la prima volta che sento una ricetta di pasta bignè dove le uova vanno incorporate tutte insieme. In genere non va aggiunto il secondo uovo fino a che il primo non sia completamente incorporato. Oltretutto mi sono sembrate troppe e nonostante io ne abbia messo uno in meno la pasta mi è sembrata un pò liquida....però, come dicevo, per questa volta mi sono fidata.

Lavorate il composto con le fruste elettriche fino a renderlo liscio ed omogeneo.

Con un sac a poche con la bocchetta da 12 mm formate delle ciambelle su un foglio di carta da forno di 15x20 cm leggermente unto. Quindi friggete in olio caldo a 180° rovesciando direttamente nell'olio il foglio, fino a quando la zeppola si staccherà, si gonfierà e si dorerà.

Io invece ho unto una placca da forno (mi raccomando non usate la carta da forno per fare i bignè perchè non si gonfiano bene) e ho formato lì le ciambelle distanziandole e le ho cotte a 180° finchè non si sono gonfiate e dorate.

Con la sac a poche farcite ogni zeppola con la crema pasticcera, spoleverate di zucchero a velo e guarnite con le amarene sciroppate.

 

Devo dire che, anche se la ricetta della pasta choux non mi ha convinta, sono venute buonissime e tutto sommato sono anche carine.

Comments (12) -

monica
3/14/2012 3:46:00 PM #

ti sono venuti perfetti. brava.

Reply

federica
3/14/2012 5:10:01 PM #

direi spettacolari!!!!!!!!!!!

Reply

cristina b.
3/14/2012 6:25:35 PM #

mooooolto carine!! troppo brava Smile)))
ieri sera ho fatto una delle tue ricette... prossimamente su questi schermi ;)))

Reply

Laura
3/14/2012 10:21:45 PM #

Mi sembrano ottime, preferisco la cottura al forno anche se la resa non è la stessa, ne mangerei volentieri una!!!
Se ti fa piacere passa a trovami.
A presto

Reply

Stefania O
3/14/2012 11:23:14 PM #

Certo, bisognerebbe provarle per giudicare... ;)))

Reply

terry982
3/14/2012 11:34:05 PM #

L'aspetto è magnifico... davvero complimenti! Forse come dirai la pasta choux non ti ha convinta, a me le foto hanno convinto!!!
baci
terry

Reply

valeria
3/15/2012 10:59:50 AM #

Grazie mille a tutte...
@Cristina...aspetto con ansia, qualsiasi cosa sia, spero ti sia piaciuta! Smile

Reply

aria
3/15/2012 2:59:12 PM #

ri rubo una zeppola e nel frattempo ti anticipo che sono costretta a prorogare il contest in quanto il regalo no è ancora pronto!!!!!spero tu possa partecipare, quindi,se lo vorrai!

Reply

elena
3/17/2012 2:58:12 PM #

Ma queste zeppole sono stratosferiche....una bomba !!! Mi sa che le provo.... ho appena fotografato e subito assaggiato una tua specialità di Napoli....una meraviglia, lo sapevo che la vostra pasticceria è unica, ma non pensavo di riuscire a realizzarla.........a presto..... la posterò!
bacioni!!!!

Reply

Scorribande in cucina
3/19/2012 10:34:36 AM #

Valeria cara, grazie dell'ospitalità come Recipe-tionist! Ho ri-fatto le tue zeppole e concordo con te in tutto e per tutto Smile
A presto, franci

Reply

paola
2/4/2013 11:13:54 AM #

tu sei un mito! a me così non verranno mai!!!!

Reply

valeria
2/4/2013 2:58:30 PM #

Se non provi non sai...io sono qui!

Reply

Pingbacks and trackbacks (1)+

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

La mia ricetta su

Seguimi

 

 

Google+

Convertitore cups/grammi

Image and video hosting by TinyPic

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

Anch'io sono

mtcm

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese

TextBox