Muffins per Miss Rossella!

15. marzo 2012 12:42 | Stampa

Credo che non ci sia bisogno di chiarire a quale Rossella mi riferisco....

Chi non ha visto Via col vento almeno un milone di volte? Chi non ha sognato almeno una volta di essere Rossella O'Hara?

Così, quando Stefania ha lanciato il tema del suo contest, io ho pensato subito a lei, una donna (st)raordinaria!

Rossella è un personaggio di fantasia, ma la sua caratterizzazione, nel romanzo di Margaret Mitchell prima e nel film di Victor Fleming dopo, la rende una persona reale, quasi familiare.

Rossella è una ricca e viziata ragazza del Sud, figlia di un ricco proprietario terriero della Georgia. La sua vita si presenta serena ed agiata, tanto da farla sembrare superficiale e frivola.

E' bellissima e piena di corteggiatori ma il suo cuore batte solo per lui, Ashley, che però è già promesso ad una altra donna, Melania. Rossella è convinta che anche lui la ami ma, per una vecchia tradizione di famiglia che prevede il matrimonio solo tra cugini, lui non possa ricambiare ufficialmente questo sentimento. Solo dopo molti anni, si renderà conto che questo amore che ha sempre inseguito è in realtà una chimera, e che Melania è sempre stata l'unica donna che Ashley abbia mai amato. Ma questo sogno ormai avrà invitabilmente condizionato tutta la sua vita e le farà perdere l'unico uomo che davvero l'abbia amata ed il solo con cui riesca ad essere sè stessa, Rhett.

Lo sfondo è la guerra di secessione americana che farà crollare tutto il mondo che ha sempre conosciuto e la costringerà a tirare fuori il suo carattere forte e volitivo, portandola anche a lavorare la terra con le proprie mani per salvare la sua Tara, a difendersi dalle minacce dei nordisti ed a superare persino la morte di sua figlia. 

Ma perchè i muffins? Prima di tutto perchè sono un dolce americano, ma soprattutto perchè c'è un momento della storia in cui Rossella discute con Mamy prima di andare ad una festa sulle abitudini delle "ragazze di buona famiglia" sul mangiare in pubblico, e dopo un divertentissimo battibecco, la convince a mangiare uno dei suoi muffin per colazione.

Ovviamente non si tratta di quella ricetta in particolare, anche perchè avevo l'esicgenza di utilizzare una farina alternativa, priva di glutine. Quindi ho scelto una ricetta abbastanza classica, i banana muffin di Nigella Lawson, e ho aggiunto le noci, in modo da poter sostituire in parte la farina 00 con le noci ridotte in farina.

Ingredienti per 6-8 muffins:

50 gr di noci più qualche gheriglio per decorare

2 grosse banane

2 cucchiai di burro

1 cucchiaino di miele di millefiori

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

50 gr di farina di riso

50 gr di fecola di patate

1 cucchiaino di lievito PaneAngeli, che so essere inserita nel Prontuario degli alimenti consentiti

1/2 cucchiaino di bicarbonato 

1/2 cucchiaino di cannella

un pizzico di sale

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°.

Fate sciogliere il burro con il miele e l'estratto di vaniglia e tenete da parte.

Schiacciate le banane con una forchetta fino a ridurle quasi in crema. 

Riducete le noci in farina con un frullatore.

Mischiate insieme tutti gli ingredienti secchi ed uniteli alla banana schiacciata. Aggiungete la miscela di burro e miele e mescolate pochissimo.

Secondo Nigella, il segreto dei muffins sta proprio in questo. Gli ingredienti secchi e quelli liquidi devono essere perfettamente miscelati separatamente ma quando si uniscono non devono amalgamarsi perfettamente, devono restare i grumi.

Dosare il composto negli stampi per muffins, aggiungete sulla superficie i gherigli di noce tritati grossolanamente e cuocete per 25 minuti.

Io ho fatto anche dei mini-muffins, da servire con il tè e ho aggiunto un effetto da vecchia pellicola alla foto in onore di Rossella....

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Stefania

 

.....ma non voglio pensarci oggi, ci penserò domani. Dopo tutto, domani è un altro giorno!

 

 

Comments (6) -

Stefania O
15/03/2012 17:11:52 #

Non va bene... di più, va benissimo!!!! Perfettamente in gara, lo spirito giusto, ricetta meravigliosa!
Brava, brava e brava!

Reply

valeria
15/03/2012 17:40:49 #

Evviva! Grazie....

Reply

cristina b.
16/03/2012 15:29:06 #

che bell'idea che hai avuto, bravissima!!
fantastico il personaggio di rossella, mia mamma voleva chiamarmi come lei, ma mio papà l'ha avuta vinta...
superbacio

Reply

Patty
20/03/2012 20:47:33 #

Valeria, tu lo sai che stavo per postare muffin per Miss Rossella, con farina di mais e di riso? Si, perché la Rossella O'Hara è stato il mio grande amore di giovinezza, la mia eroina, così pessima, antipatica, orgogliosa e viziata ma così volitiva che non potevo finire per innamorarmene perdutamente. Però per fedeltà al libro, che ho letto e che ho amato forse anche più del film (e ci vuole davvero tanto per batterlo), la famosa scena di cui tu parli non prevede Muffin, ma patate dolci, frittelle e due fette di prosciutto arrosto che galleggia nel sugo. Non avrei mai potuto riportare questa ricetta in una sfida gluten free, ma i muffin mi sono balenati davvero nel cervello e sono felice che qualcuno li abbia proposti. Bravissima e bella scelta, donna straordinaria. Un abbraccio, Pat

Reply

valeria
21/03/2012 09:45:26 #

WOW, che telepatia....io invece sono innamorata del film e il personaggio di Rossella per me è fortemente legato all'attrice Vivien Leigh. Grazie mille....un bacio

Reply

๓คקเ ☆
06/04/2012 09:47:11 #

Che bello questo post!!! Mi sono goduta lo spezzone di film e mi è venuta voglia di rivederlo tutto!!!!

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese