Ravioli di ricotta e provolone al miele e mosto cotto con fiori di salvia

30. aprile 2012 12:38 | Stampa

 

Il mese scorso ho passato 3 giorni bellissimi in Umbria, a Montefalco vicino Trevi. 

Come al solito l'Umbria è meravigliosa...ormai la conosciamo abbastanza bene e l'abbiamo visitata più volte, ma non ero mai stata in questa zona ed è stata una piacevole scoperta.

Ovviamente è stata anche l'occasione per scoprire nuovi sapori (e quando mai), in particolare qui si produce un vino buonissimo, il Montefalco, oltre che il meraviglioso Sagrantino.

Come ogni mio viaggio, sono tornata con il portabagagli pieno di prodotti tipici ed, oltre al vino naturalmente, ho scovato questo barattolino di miele e mosto cotto in una piccola bottega di Bevagna e l'ho preso con l'idea precisa di farci dei ravioli alla prima occasione.

Bè, l'occasione è arrivata ed ecco il risultato.

 

Ingredienti per circa 30 ravioli:

Per la pasta:

200 gr di semola rimacinata di grano duro, più quella che serve per stendere la pasta (io Molino Chiavazza)

100 gr di farina 00

2 uova

sale

un paio di cucchiai d'acqua

Per il ripieno:

300 gr di ricotta di pecora

100 gr di provolone del Monaco

miele e mosto cotto

sale

Preparazione:

Per prima cosa la pasta. Per questo tipo di ripieno è preferibile una pasta molto morbida per questo ho aggiunto un pò d'acqua all'impasto. La quantità di farina è indicativa perchè dipende da tanta cose, quindi vi consiglio di tenerla a portata di mano mentre la impastate.

Mescolate le due farine e disponetele a fontana su una spianatoia, al centro battete le uova con una forchetta, insieme al sale e un pò d'acqua. Recuperate pian piano la farina dai bordi e iniziate a lavorare l'impasto con le mani; continuate per una decina di minuti.

Coprite la pasta con uno strofinaccio pulito e fate riposare per un'oretta.

Passato questo tempo, riprendete la pasta e stendete la pasta in sfoglie aiutandovi con la nonna papera (sfogliatrice) o, se volete, con il mattarello, però la pasta deve essere tirata molto sottile, circa 1-1,5 mm di spessore. Io ho utilizzato la nonna papera fino al 5.

Preparate il ripieno, stemperando la ricotta con il sale e il provolone grattugiato  e distribuitelo su una sfoglia leggemente distanziati con l'aiuto di un cucchiaino. Completate con un pò di miele, a seconda dei vostri gusti.

 

Io ho preso le misure con il coppapasta che ho utilizzato per tagliare i ravioli.

Coprite con un'altra sfoglia e coppateli, poi sigillateli con l'aiuto di una forchetta.

Io li ho conditi semplicemente con burro chiarificato, salvia e fiori di salvia perchè questo raviolo non ha bisogno di ulteriori accompagamenti. Ha un gusto molto delicato e leggermente dolce, data la presenza del miele. Per questo ho scelto un provolone dal sapore deciso da aggiungere al ripieno, ma non deve essere molto stagionato altrimenti si rischia di coprire troppo il dolce del miele .

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Dauly:

Comments (8) -

dauly
30/04/2012 16:41:09 #

grazie mille, ottima ricetta, la aggiungo ai primi!

Reply

dauly
30/04/2012 16:43:24 #

forse ti sei dimenticata di aggiungere il mosto cotto nella spiegazione della ricetta, citi solo il miele.

Reply

valeria
30/04/2012 16:49:05 #

No, il mosto cotto è nel miele....è un miele aromatizzato al mosto cotto Wink

Reply

dauly
30/04/2012 19:27:01 #

meraviglioso, non l'ho mai visto nè sentito, chissà che bontà!!

Reply

terry982
02/05/2012 01:03:39 #

Un viaggio alla scoperta di nuovi sapori... credo che tu abbia preso il meglio di quella meravigliosa terra.
Complimenti per questa ricettina, originale particolare e di gusto!
baci
terry

Reply

Paola
15/05/2012 09:53:55 #

Meravigliosi questi ravioli. Chissà che buon sapore quel miele Smile

Reply

valeria
15/05/2012 10:47:24 #

Grazie mille Paola Wink

Reply

Billi Brilli
04/08/2012 00:48:22 #

Veramente un'ottima ricetta.
Devo aggiungere qualcosa sul Sagrantino di Montefalco

billibrilli.blogspot.it/search/label/vini%20umbria

Reply

Pingbacks and trackbacks (1)+

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese