La scazzetta del vescovo....il dolce più buono del mondo per la mia mamma!

14. maggio 2012 12:15 | Stampa

Ieri era la festa della mamma e in genere non pubblico nel week end perchè tutto il mio tempo lo dedico alla mia famiglia per recuperare quello perso durante la settimana. Quindi non ho potuto dedicare il post alla mia mamma, ma lo faccio oggi!

Anche se non glielo dimostro quasi mai, non so cosa farei senza di lei....noi abbiamo un rapporto un pò così, "a volte" non ci capiamo, neanche parlassimo due lingue diverse, ma alla fine siamo sempre insieme! E spero che non leggerà mai questo post altrimenti sono finita!

In più, per la prima volta, ho ricevuto il lavoretto che mia figlia "ha fatto" all'asilo, con un bigliettino che diceva che, anche se non lo sa ancora dire, lei mi vuole bene....e speriamo!

Per questa festa così speciale, ho preparato per la mia mamma, e per me, il dolce più buono del mondo!

Approfittate di questo periodo, fornitevi di fragole e fragoline e FATE questo dolce, perchè è davvero incredibile....poi non dite che non ve l'ho detto!

Questa che vi posto oggi è la versione di Salvatore De Riso, ma se volete assaggiare l'originale dovete recarvi a Salerno, nella storica pasticceria Pantaleone.

Questo dolce nasce quasi un secolo fa e prende il nome dal suo magnifico colore che ricorda il copricapo indossato da vescovi e cardinali, appunto, scazzetta in dialetto. 

 

 

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

Ricetta di Salvatore De Riso da "I dolci del sole"

Per il pan di Spagna:

150 gr di uova (circa 3) a temperatura ambiente

120 gr di zucchero

70 gr di farina (io Molino Chiavazza)

50 gr di fecola di patate

1/2 limone bio

1/2 baccello di vaniglia

Per la bagna:

60 gr di acqua

60 gr di zucchero

60 gr di Strega

Per la glassa:

100 gr di fragoline

100 gr di fragole 100 gr di zucchero

3 gr di pectina

5 gr di gelatina in fogli

35 gr di panna liquida

1/2 limone bio

Per la farcia:

Crema pasticcera (Ricetta qui, ma io ho fatto metà dose)

100 gr di panna montata (mia aggiunta)

Per decorare:

120 gr di fragoline

150 gr di panna montata zuccherata (io ho omesso)

Preparazione:

Per il pan di Spagna. Montate le uova con lo zucchero con le fruste elettriche per una decina di minuti fino a farle diventare spumose. Io in genere inizio a montarle a bagnomaria, quando sono tiepide le trasferisco in planetaria e continuo a montarle finchè l'impasto non "scrive".

Aggiungete i semini di vaniglia, aprendo il baccello con un taglio longitudinale ed estraendo con la punta del coltello i semini all'interno, e la buccia di limone grattugiata.

Aggiungete con delicatezza la farina e la fecola e mescolate con movimenti dall'alto verso il basso con una spatola per non smontare le uova.

Versate il composto in una tortiera da 22 cm di diametro e cuocete a 170° per 15-20 minuti.

Ora preparate la glassa. Frullate le fragole e le fragoline ben lavate unite lo zucchero mescolato con la pectina, ponete in un tegame e fate bollire per 3 minuti. Unite il succo di limone e la gelatina precedentemente ammollata in acqua e strizzata. Mescolate bene per far sciogliere la gelatina e lasciate raffreddare fino a circa 40°, quindi aggiungete la panna liquida.

La glassa deve essere ben stabilizzata, quindi è preferibile prepararla il giorno prima e riscaldarla nel microonde o a bagnamaria prima di utilizzarla. 

Per la bagna, fate bollire l'acqua con lo zucchero, fate raffreddare e aggiungete il liquore.

Preparate la crema come descritto qui. Io ho deciso di alleggerirla con un pò di panna montata, ma la ricetta di De Riso non la prevede.

Ora montate il dolce. Tagliate in due il pan di Spagna e adagiate la parte superiore in un anello da 22 cm di diametro, oppure nella tortiera di cottura, e bagnate con metà bagna. Farcite con la crema e le fragoline e ricoprite con l'altro disco di pan di Spagna e bagnatelo allo stesso modo.

Fate congelare per almeno 3 ore. Infine sformate la torta e ricopritela con la glassa, aiutandovi con una gratella. Guarnite con fragoline di bosco e foglioline di menta.

 

Ed ecco la meravigliosa fetta!

Comments (6) -

caris
15/05/2012 11:51:36 #

E' una vita che volgio farla..però la tua interpretazione è bellissima!  L'alternarsi delle fragole è molto coreografico! E un dolce così è il più azzeccato per la mamma Laughing

Reply

milady
15/05/2012 14:59:40 #

anche alla mia mamma piacciono fragoline e scazzetta, io ho una ricetta un pò diversa, magari poi la posto!

Reply

Kaori - ilsorrisovienmangiando
16/05/2012 12:55:05 #


Probabilmente è il dolce più buono del mondo, ma uno dei più belli lo è di sicuroooooooo!
Un bacione Vale e scusami se tante volte non sono passata da te, avrai notato la mia latitanza negli ultimi tre mesetti, ma spero di recuperare, e ripartire da qui mi sembra il modo migliore!
In bocca al lupo anche per l'MTC... il tuo budino è originalissimo, come ogni cosa che fai!
Bacioni!

Reply

valeria
16/05/2012 12:57:13 #

Ciao cara....sei tornata!!! Grazie mille, spero un giorno di riuscire ad offrirtene una fetta Wink

Reply

chiara
20/03/2015 18:58:04 #

dolce bellissimo....molto coreografico...peccato che a me quella glassa sopra non sia uscita cosi.....mooolto liquida, quasi una spremuta

Reply

Valeria
20/03/2015 21:17:30 #

La glassa é sicuramente la parte piú critica di tutto il dolce ma, tenuta in frigo per 20-24 ore circa dovrebbe essere stabilizzata.

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese