Non sarà d'autore, ma è la torta per il compleanno del mio amore

13. luglio 2012 14:37 | Stampa

L'ha scelta lui, come ogni anno, lui vuole una torta alla frutta. Bè, è nato a luglio, è giusto così.

Le foto le ho fatte di fretta e, per ovvie ragioni, non sono riuscita a fotografare la fetta....mi perdonate vero?

Ingredienti:

Da Peccati di Gola di Luca Montersino

Chantilly al limoncello

800 gr di panna montata

600 gr di crema pasticciera

15 gr di gelatina in fogli

20 gr di zest di limone

20 gr di limoncello (io ne ho messo un pò di più)

Finitura

600 gr di geleè ai frutti rossi (per me fragole, fragoline, lamponi e more)

600 gr di frutta fresca (io ho usato pesche, ciliegie, uva, kiwi, fragole, more, lamponi e  arance)

400 gr di Pan di Spagna

40 gr di gelatina neutra (per me Fabbri)

Per la bagna

200 gr di acqua

200 gr di sciroppo di zucchero

50 gr di limoncello

 

Preparazione:

Mescolare la buccia del limone con la crema pasticcera, scaldare una parte di crema e scioglierci la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda.

Aggiungere alla restante crema e mescolare bene.

Questa è una torta che va montata al contrario, quindi l'ultimo strato è quello che vedrete in superficie.

Sistemate un anello d'acciaio su un piatto (preferibilmente quadrato) sul fondo sistemate un foglio d'acetato. Sistemate la frutta tagliata a fette sul foglio di acetato un pò distanziata.

Con un sac a poche riempite gli spazi tra un pezzo di frutta e un altro e poi ricopritela formando uno strato di chantillydello spessore di un cm circa. Livellate con una spatola e mettete in freeze per una mezz'ora.

Nel frattempo preparate la geleè. Io ho frullato con un frullatore ad immersione la frutta che vi ho scritto su ed ho aggiunto la gelatina in fogli, senza aggiungere zucchero.

Riprendete la torta dal congelatore e formate uno strato con la geleè, poi formate un altro strato con la chantilly, ricoprite con il pan di spagna inzuppato con la bagna e fate congelare completamente.

In relatà non mi sono trovata molto bene con questo metodo, perchè il secondo strato di chantilly, inevitabilmente rovina il sottostante strato di geleè.

Se dovessi rifarla, inserirei la geleè già congelata, in modo che lo strato resti netto e non "sbavato", come potete vedere dalla foto. 

Una volta congelata completamente, rovesciate la torta, versateci uno strato uniforme di gelatina neutra, togliete l'anello e guarnite con frutta fresca.

Lasciate scongelare in frigo.

Questa è per la raccolta di Dauly

 

E per il contest di Francesca 

 

Nonchè per lo Starbooks

Starbooks- la Biblioteca delle Stelle di Menuturistico

 

 

 

Comments (5) -

giulia
13/07/2012 18:03:14 #

è a quest'ora del pomeriggio..dopo un bel pranzo, e un riposino che ci vorrebbe una fetta della tua torta fresca e gustosa!

Reply

federica
14/07/2012 11:22:14 #

che bella torta!!!!complimenti!ciaoooo

Reply

dauly
14/07/2012 12:30:00 #

divina, la voglio fare!!
grazie!!

Reply

valeria
16/07/2012 11:44:45 #

Grazie mille a tutte! ^_^

Reply

dolci&dintorni
16/07/2012 17:43:02 #

che bella! fresca e golosa! auguri al tuo amore!

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese