Una taieddhra per gioco e una taieddhra per amore

20. maggio 2013 08:59 | Stampa

Solo una breve introduzione alle due ricette che seguono perchè sono già state spese troppe (inutili) parole sull'argomento.

Le ricette della NOSTRA tradizione italiana meritano rispetto, verissimo. Ma è altrettanto vero che anche le PERSONE meritano rispetto.

Merita rispetto Cristian che, nel pieno spirito che dovrebbe animare ciascun blogger o food blogger, ha deciso di condividere una ricetta a lui cara perchè è una ricetta di famiglia e poco importa se non è condivisa da tutti, è la sua e non si discute.

Meritano rispetto le persone che hanno  deciso di organizzare un gioco che ha alla base, ancora, la condivisione e che non puntano la pistola in testa a nessuno per aumentare il numero dei partecipanti. Numero, per altro, che aumenta sempre di più.

Meritano rispetto le persone che hanno deciso di partecipare e che lo fanno con spontaneità,  fantasia e voglia di mettersi in gioco su nuove tecniche, ricette non conosciute, abbinamenti mai provati, e lo fanno con la propria testa e non perchè ipnotizzate da qualcuno.

E meritano rispetto le persone che commentano questi blog come meglio credono, senza doversi vedere derisi da nessuno.

Io credo che esiste un limite tra il difendere una tradizione ed offendere a titolo gratuito le persone e questo limite è stato superato.

Le ricette che seguono non sono ricette tradizionali pugliesi ma prendono solo spunto da un piatto pugliese famosissimo, nella versione del vincitore di aprile dell'MTC, per diventare un'altra ricetta, la mia.

Non obbligo nessuno a leggerle, né a rifarle ma io ci ho provato, questo è il risultato e, come sempre faccio, da più di un anno a questa parte, lo condivido qui.

E invito chi approda qui per la prima volta senza conoscermi, al solo scopo di criticare e di analizzare ogni virgola di questo post, a smettere di leggere da qui, che è meglio per tutti.

Dicevamo.....una taieddrha per gioco è quella che avrei fatto se avessi potuto mangiare le cozze ma, ahimè, per qualche mese dovrò evitarle, come tante altre cose, e devo farlo per amore :-)

Già, perchè ancora non ve l'ho detto, ma erano troppe settimane che il mio garcon ed io non stravolgevamo le nostre vite dopo l'espatrio, così abbiamo deciso che non sarà più tre il numero perfetto ma quattro, più o meno da ottobre.

 

Taieddhra riso patate cozze e melanzane


Ingredienti per una monoporzione:

300 gr di cozze

una patata media (non più di 100 gr)

un cipollotto

70 gr circa di melanzana

70 gr di riso selvaggio 

20 gr di pecorino grattugiato

olio evo in abbondanza

pangrattato

sale e pepe

Preparazione:

Rispetto alla versione di Cristian ho cambiato alcune cose, un pò per gusto e un pò per necessità.

L'unica varietà di riso italiano che trovo qui è un generico riso per risotti ed io volevo che avesse un pò più di "carattere", quindi ho scelto questo riso selvaggio a chicco lungo che mantiene molto bene la cottura ed è anche in 2 colori e quindi anche bello da vedere.

Con le cozze io non amo il pomodoro quindi l'ho eliminato, idem per il parmigiano. Infine, ho preferito la melanzana al posto della zucchina.

Per prima cosa aprite le cozze. Andrebbero aperte a crudo per non perdere il sapore di mare. Le mie erano cozze inglesi ed, apparentemente, il mare non l'avevano mai visto, insomma erano davvero tristine. Ho anche provato ad aprirle come spiega Cristian, ma dopo il secondo "spappolamento", ho deciso di procedere nel modo classico. Due minuti in padella coperta. Le ho sgusciate (tenendone qualcuna a mezzo guscio per la decorazione), ho filtrato l'acqua (a cui ho aggiunto un pò di sale) e le ho messe da parte.

Ho affettato finemente le verdure dopo averle lavate e le ho condite con un filo d'olio. Ho lavato velocemente il riso sotto l'acqua corrente.

Ho unto un tegame di coccio monoporzione con olio d'oliva e ho fatto un primo strato di verdure, poi uno di riso. Ho aggiunto le cozze con la loro acqua e ho spolverato con pecorino grattugiato e un pò di pepe.

Ho fatto un altro strato di verdure, ho aggiunto le cozze che ho lasciato con il guscio, altro pecorino, pangrattato, pepe e ancora un pò d'olio.

Ho infornato per 50 minuti (la mia era una monoporzione quindi è bastata una cottura più breve) circa a 160°, alzando la temperatura a 200° per gli ultimi 10 minuti.

Lasciare intiepidire prima di mangiarla.

 

Taieddhra di riso patate gamberi e asparagi


Ingredienti per una monoporzione:

300 gr di gamberi

una patata media (non più di 100 gr)

un cipollotto

1/2 pomodoro

70 gr circa di asparagi

70 gr di riso selvaggio 

20 gr di pecorino grattugiato

olio evo in abbondanza

pangrattato

sale 

 

Preparazione:

Ho sgusciato i gamberi e ho preparato un brodo con le teste e  i carapaci con l'altra metà del pomodoro, uno spicchio di cipolla, una foglia d'alloro e pepe bianco.

Ho affettato il cipollotto e la patata, e gli asparagi a tocchetti lasciando qualche punta intera per la decorazione e le ho condite con un pò d'olio.

Ho unto un tegame di coccio monoporzione con olio evo, ho fatto uno strato di verdure, ho aggiunto il riso con parte dei gamberi e il loro brodo.

Ho aggiunto il mezzo pomodoro tagliato a tocchetti, ho spolverato con il pecorino e ho fatto un ultimo strato di verdure.

Ho completato con i gamberi e le punte di asparagi interi, spolverato con pecorino e pangrattato e un altro filo d'olio e in forno come sopra.

 

Con queste ricette partecipo all'MTC di maggio

Comments (48) -

Fabiola
20/05/2013 10:43:56 #

MA sai che non avevo pensato alle melanzane!!!!!!!!! ottima versione, e ricorda sono con te... ahhahah

Reply

valeria
20/05/2013 12:00:15 #

Le melanzane sono un'idea di mio marito Smile Visto come è andata l'ultima volta ho pensato di ascoltare il suo consiglio.
Grazie

Reply

Milena
20/05/2013 10:51:06 #

Grande Valeria!
Hai toccato un argomento importantissimo: il rispetto, spesso -troppo spesso- dimenticato.
Tanto di cappello per le tue taieddhre e congratulazioni Wink

Reply

valeria
20/05/2013 12:00:47 #

Vero, troppo spesso.
Grazie Smile

Reply

Staffetta in cucina
20/05/2013 11:00:29 #

Ciao Valeria!
Un post bellissimo e verissimo. Le critiche sono ben accette in forma di consigli per migliorarsi, e non in forma di maleducati sproliloqui. Ultimamente ne abbiamo viste di tutti i colori e anche noi siamo state oggetto di pesanti critiche (per aver vinto un premio) da parte di qualcuno che si credeva più bravo e più meritevole di noi. Qui nessuno è il più bravo, dovremmo tutti imparare dagli altri, c'è sempre da imparare, e non è il caso di offendere nessuno. Altrimenti non ha più senso neanche la condivisione delle proprie idee, per non parlare delle ricette di famiglia a cui siamo legatissimi!
In ogni caso complimentissimi per il nuovo arrivo e piacere di averti conosciuta!
Alessia & Tiziana

Reply

valeria
20/05/2013 12:02:58 #

Le critiche costruttive sono sempre le benvenute, perchè aiutano a migliorarsi. Sono le offese che danno fastidio.
Congratulazioni per il premio e grazie Smile

Reply

rosaria
20/05/2013 12:22:29 #

ciao Vale!! bellissima prefazione e la condivido in pieno...ho cercato di far capire che è un gioco che quando abbiamo fatto la pasqualina (e non solo) sono state le liguri/genovesi che si sono date un pizzico sulla pancia per spirito di gioco...niente da fare.
Le tue versioni mi sembrano strepitose...il nastro azzurro nella foto è lì per dire qualcosa?? <3

Reply

valeria
20/05/2013 12:42:43 #

ahahahah...anche tu?
Nooooo è lì per rappresentare il mare un pò meglio delle cozze inglesi Smile

Reply

daniela
20/05/2013 12:54:06 #

Congratulazioni, grandi , grandissime congratulazioni per la bellissima notizia!! E' un modo splendido per "stravolgervi le vite" e un momento bellissimo da godersi con gioia!
Grazie anche per le belle parole che hai scritto su noi e l'mtc e grazie per aver partecipato, per gioco e per amore!
Belle ricette , con una debolezza per gamberi ed asparagi e bel post e ancora mille abbracci, virtuali, data la distanza
Dani

Reply

valeria
20/05/2013 22:15:31 #

Grazie mille Dani! Anche se siamo un pò terrorizzati dal fatto di dover affrontare tutto da soli in un paese straniero, siamo molto felici :-D
Grazie a voi, perchè in quest'anno mezzo sono cresciuta molto grazie all'mtc ed alle persone splendide che ho conosciuto.

Reply

Fabio
20/05/2013 13:45:38 #

Grande Valeria! Il rispetto, molti purtroppo hanno dimenticato cos'è!
Tiella bellissima.

Fabio

Reply

valeria
20/05/2013 22:16:36 #

ultimamente sembra che se hai davanti una tastiera sei in diritto di scrivere qualsiasi cosa...
Grazie mille!

Reply

FrancyBurroeZucchero
20/05/2013 14:56:41 #

Grandissima Valeria! innanzitutto congratulazioni per l'arrivo di un nuovo pargolo, questa è la più importante!!!!  le polemiche e le critiche ahimè fanno parte del gioco, ma concordo assolutamente con te che non si deve mai perdere di vista il rispetto per l'interlocutore.  Mi piacciono moltissimo le tue versioni con il riso selvaggio! nella seconda poi, hai "dribblato" le cozze con i gamberi ed è stata una scelta per me azzeccatissima, come l'abbinamento con gli asparagi! bravissima!

Reply

valeria
20/05/2013 22:18:50 #

Asparagi e gamberi ormai è un abbinamento immancabile per me in questo periodo Smile

Reply

Milady
20/05/2013 16:04:38 #

Magari ci fosse più rispetto per tutto,  in giro...
Auguri!

Reply

valeria
20/05/2013 22:19:12 #

Grazie!

Reply

Patty
20/05/2013 17:51:11 #

Ti adoro e sottoscrivo le tue parole. In pieno.
E poi do un bacino sulla tua tummy! Carissima Valeria.
Pat

Reply

valeria
20/05/2013 22:19:58 #

Grazie mille Patty!

Reply

Roberta
20/05/2013 18:11:59 #

Anche se ero gia' al corrente della novita', e' sempre bello ed emozionante assistere ad un annuncio del genere! Ti rinnovo i miei auguri e le mie congratulazioni: la vostra bella famiglia diventera' meravigliosa. Strepitose anche le tue tielle o taieddhre o come altro le si voglia chiamare o non chiamare. Ti abbraccio forte, a presto.

Reply

valeria
20/05/2013 22:20:47 #

Grazie, speriamo!

Reply

Cristian
20/05/2013 18:38:54 #

Ciao Valeria!
Innanzi tutto ti ringrazio per le bellissime parole e ti faccio le mie congratulazioni per la lieta notizia Smile
Per quanto riguarda le taieddhre sono entrambe molto interessanti, in primo luogo per l'utilizzo del riso selvaggio e poi per i particolari abbinamenti mare e terra, tra le cozze e le melanzane da una parte e i gamberi e gli asparagi dall'altra.
Grazie mille!
Cristian

Reply

valeria
20/05/2013 22:23:00 #

Grazie a te!
Come dicevo a Fabiola sopra, l'abbinamento cozze- melanzane è un'idea del mio garcon (leggi marito). Ho pensato di ascoltare il suo consiglio stavolta, hai visto mai che tra mariti ci si intenda Smile

Reply

mariella
20/05/2013 19:28:54 #

Brava Vale, che non le mandi a dire! E che fai miracoli con le tristi cozze inglesi...

Reply

valeria
20/05/2013 22:23:42 #

Mai! Bè, miracoli no, diciamo che le ho domate Smile

Reply

cranberry
20/05/2013 19:37:17 #

Evviva le belle soprese! Smile
e congratulazioni!Tong

Il post è stupendo e le tue due versioni di riso patate e cozze sono meravigliose!
Bravissima Laughing

Reply

valeria
20/05/2013 22:24:07 #

Grazie mille!

Reply

Stefania O
20/05/2013 20:05:59 #

Ciccina, intanto enormi auguri per il nuovo arrivo, complimenti al tuo garcon per le melanzane e te per la perfetta realizzazione!

Reply

valeria
20/05/2013 22:25:24 #

Grazie! il garcon inizia a sviluppare un certo gusto anche lui Wink

Reply

Michela
20/05/2013 21:20:41 #

Questa notizia vale più di mille Taieddhre tradizionali, che per altro, trovo fantastiche!! Smile

Reply

valeria
20/05/2013 22:27:43 #

Grazie Michela Smile

Reply

Patrizia Greco
20/05/2013 22:21:41 #

complimenti per la tua tieddhra e per labbinamento con le melanzane anche io le adoro...si vede che cé'tanto amore in tutto quello che fai...e congratulazioni per il nuovo arrivo....

Reply

valeria
20/05/2013 22:29:09 #

Grazie Patrizia, ma il merito delle melanzane è di mio marito Smile

Reply

Paola
21/05/2013 17:07:03 #

Mah..polemiche a parte..che non hanno niente a che fare con questo tipo di contest..le tue versioni m'ispirano tanto..complimenti e tanti tanti auguri!!

Reply

valeria
23/05/2013 17:00:20 #

Grazie!

Reply

Mari
21/05/2013 17:41:24 #

Le congratulazioni te le ho già fatte ma te le rifaccio Smile
Sei stata grandissima, il discorso sul rispetto lo condivido pienamente.
E le tue taieddhre mi sono piaciute entrambe molto.
Insomma... bravissima! Smile

Reply

valeria
23/05/2013 17:00:56 #

Grazie Mari, per tutto!

Reply

Antonietta
21/05/2013 18:55:24 #

Anche se mi era già nota la lieta notizia, non ti nascondo che mi sono emozionata mentre leggevo il tuo annuncio. Trapela tra le righe la tua emozione, é palpabile, la sento!
Che bello l'arrivo di una nuova vita!!! Io di fronte a una creaturina mi sciolgo, mi perdo sempre in languidi pensieri.
Quando mi dicesti che avevi una notizia da darmi, una novità da raccontarmi, e ti riferivi al tuo trasferimento, io già pensai a questa notizia. Poi quando arrivò realmente, mi dissi: ecco, finalmente, lo sapevo!!!
L'MTC? Ragazzi miei é solo un gioco.Lo spirito che lo anima, le regole, i giudizi, come si svolge: tutto fa parte dello stesso gioco. Ma un gioco che ti dà tanto da imparare.
Io l'ho sempre detto:quello che impari all'MTC non lo dimentichi più!!!

Reply

valeria
23/05/2013 17:02:28 #

Magari quando torno a luglio in Italia riusciamo a vederci così con il pancione ti stendo Smile
Per l'MTC, tu quando torni? si sente la tua mancanza!

Reply

cristiana
21/05/2013 21:54:46 #

Letto il tuo commento sono venga a vedere chi fossi...perché visto il nome mi sembrava strano non avessi gli ingredienti campani!! Ora capisco...4 mi sembra un ottimo numero: congratulazioni! Un abbraccio cri
P.S. le cozze cotte le puoi mangiare , te lo dice qui accanto mio marito che è del settore!!!

Reply

valeria
23/05/2013 17:03:43 #

Sai com'è, nel dubbio le evito anche perchè le cozze sono come spugne per le impurità e le infezioni, perchè rischiare?
Grazie!

Reply

Mapi
21/05/2013 22:10:14 #

Mi piacciono moltissimo entrambe: quella con le melanzane, così squisitamente solare e mediterranea, e quella con gamberi e asparagi, delicata e raffinata.
E quando penso che questa seconda meraviglia ha cominciato l'opera di educazione al gusto di una persona nuova, non posso che essere felice. :-D Questa creatura sta cominciando di sicuro a capire quanto è fortunata ad avere te come mamma!!! <3

Reply

valeria
23/05/2013 17:04:54 #

Troppo buona Mapi, spero sempre di essere all'altezza, sia in cucina che come mamma. Sperando che la buona volontà venga premiata Smile

Reply

alessandra
24/05/2013 17:43:28 #

Ha ragione chi mi ha preceduto: anche se già si era al corrente del uovo arrivo, l'annuncio ufficiale ha un'emozione tutta sua. Che si intride di gratitudine, al pensiero che hai preparato le taieddhre (e pure due) senza nemmeno assaggiarle. di sicuro, le cozze britanniche sono un'attenuante al nostro rammarico Wink ma la gratitudine resta, eccome.
due gran belle rielaborazioni, molto "italica" la prima, con la melanzana, più raffinata (anzi: decisamente più raffinata) la seconda. In entrambi i casi, hai scelto abbinamenti coerenti, ben bilanciati, ben legati.
sul resto, l'MTC è un gioco: ma non vorrei che passasse sotto silenzio il mio personale dramma interiore, la sofferenza acuta di una donna che si impegna ogni volta con dedizione e scrupolo... e che ora scopre di aver lasciato sugli scaffali dei supermercati di Bath un riso selvaggio bicolore... me lo spieghi come ho fatto???? nn mi riprenderò mai più, che si sappia! Smile Smile
Grazie infinite, Vale, sei una meraviglia..

Reply

valeria
24/05/2013 22:31:01 #

:-D Questo riso è stata una delle prime cose che ho scoperto...Tu quoque! Preparo un pacchetto?
Grazie a te!

Reply

Eleonora
29/05/2013 08:26:07 #

Bellissime le tue taieddhre! Mi piace un sacco la gratinatura e la decorazione che hai fatto con le cozze sopra, nonchè gli abbinamenti tra gli ingredienti: perfetti!
Sono pienamente d'accordo con te per quanto riguarda il discorso del rispetto che credo sia dovuto nei confronti di qualcuno che apre le porte della propria casa a "estranei", in fin dei conti, regalando loro una ricetta della sua famiglia. Brava!

Reply

Valentina
29/05/2013 10:05:16 #

Ma tu pensa a quanto ci divertiamo noi con l'mtc e quanto sangue amaro si fanno certe persone... Laughing ridicolo!

Mi ero persa le tue proposte, e mi intrigano molto, poi pensa che p... izza vedere tutte taieddre con risopatatecozze, tutte uguali!

Un abbraccio forte, e... certo che gli espatri ne portano di novità, eh? Smile La tua, poi, è proprio bella, la migliore novità possibile!

Reply

Sabina
01/06/2013 16:38:08 #

A me dopo aver letto il tuo post viene da dirti una cosa sola, il resto non conta.....AUGURI DI CUORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ti abbraccio forte
Sabina
PS:  e le tue tielle sono splendide Smile

Reply

Raffaella
01/06/2013 17:30:09 #

Valeeeeeeeeeeeeee!!! Sono troppo felice! Auguri di tutto cuore!!!
Le tue monoporzioni di taieddhra sono splendide, e l'amore col quale le hai preparato si vede tutto!
Grazie per aver condiviso questa splendida notizia insieme a noi e complimenti davvero anche per ogni parola che hai scritto e che io approvo pienamente. :**

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading


Powered by BlogEngine.NET

Anch'io sono

 

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Convertitore cups/grammi