Pane all'avena di Francy

13. October 2014 08:24 | Stampa

Il pane per me é il "comfort food" per eccellenza.

Non c'é rifugio migliore di una fetta di pane.

Ricordo che da piccola rubavo i "cozzetti" di pane appena comprato, ancora caldo e mia madre poi mi prendeva in giro dicendomi che mi avevano imbrogliata vendondomi il pane senza un pezzo.

Ricordo che la domenica arrivavo a casa della nonna prima di pranzo e andavo direttamente in cucina, prendevo una fetta di pane che lei aveva giá tagliato, ci mettevo un pó di ragú e ci facevo l'aperitivo.

Oggi, per me, il vero conforto é farlo il pane. Sentirlo sotto le mie mani, sentire la materia che si trasforma mentre la lavoro e poi l'attesa. Vedere il tuo lavoro che pian piano cresce, raddoppia triplica....ed infine quell'odore. L'odore del pane che cuoce in forno é quanto di piú confortante ci possa essere nella vita.

Sfogliando il blog di Francesca ho letto da qualche parte un sentimento simile, quindi la mia scelta é caduta su un lievitato.

Della sua ricetta ho cambiato solo il lievito, io ho usato il mio licoli, e i miei fiocchi d'avena erano tostati al miele.

Pane all'avena

 

 

 

Ingredienti per 1 teglia da plum cake
100 g di fiocchi d'avena + altri per la superficie
150 g di farina 0
150 g di farina integrale
50 g di burro
20 g di zucchero di canna integrale
300 270 ml di latte*
60 g di licoli rinfrescato
8 sale

 

* Avevo dimenticato di aver diminuito la quantitá di latte per non alterare i liquidi dell'impasto avendo usato il licoli al posto del lievito disidratato.

Se non usate licoli potete seguire le indicazioni di Francy e lasciare la quantitá di latte a 300 ml e usare 5 g di lievito secco o 10 g di lievito di birra fresco.

E, naturalmente, diminuire drasticamente i tempi di lievitazione.

Preparazione:


Ho fatto ammorbidire fiocchi d'avena, il burro e lo zucchero con il latte bollente e poi l'ho lasciato riposare per 30 minuti.

In un'altra ciotola ho mescolato le due farine e ho posto al centro il mio licoli. ho aggiunto il composto di latte e avena e ho iniziato a mescolare incorporando man mano la farina con un cucchiaio di legno.

Appena é diventato piú consistente l'ho rovesciato sul piano da lavoro infarinato e ho impastato a mano per una 10 di minuti.Ho formato una palla, l'ho coperta con una ciotola rovesciata e ho lasciato riposare per 20 minuti. Poi ho unito il sale e ho impastato finché non si é perfettemente incorporato
Riprendete l'impasto ed unite il sale. Impastate fino a che non è perfettamente incorporato.
Ho lasciato lievitare in una ciotola unta e coperta dalla pellicola per 4 ore.
Passato il tempo della prima lievitazione  ho ripreso l'impasto e ho dato delle pieghe. L'ho poi diviso in tre pezzi uguali, gli ho dato la forma di salsiccioti e li ho intrecciati. L'ho messo in uno stampo da plum cake, spennellato con dell'acqua e cosparso con i fiocchi d'avena.

L'ho lasciato lievitare per altre 4 ore.
Pre-riscaldate il forno a 180°C e cuocete il pane per circa 30 minuti.

 

Con questa ricetta partecipo a The Recipetionist di ottobre

Le vostre ricette di Ottobre

Comments (4) -

flavia
10/14/2014 10:27:32 AM #

Buongiorno VAleria.... ti dico solo poche parole...mi hai fatto venire voglia di impastare pane..... non so se oggi o domani ci riuscirò,.... ma in settimana le mani in pasta ce le metto! Un bacione Flavia
p.s. e grazie per aver trovato tempo anche questo per me e Francy

Reply

Valeria
10/14/2014 12:42:01 PM #

Lo sai che se trovo il tempo é perché mi fa piacere.....almeno tengo in vita un pó questo blog ;)

Reply

FrancyBurroeZucchero
10/16/2014 2:00:30 PM #

Valeria!!! hai scelto proprio uno dei miei pani preferiti! ricordo benissimo il suo sapore in abbinamento con l'uovo alla Benedict era uno sballo! l'ho rifatto una seconda volta e poi più, ora tu col tuo post mi hai messo una voglia che non ti dico! e ora potrei provarlo anche con il mio lievito madre, che mi ha donato Giulia di Alterkitchen! Grazie infinite per aver riproposto una mia ricetta, ma soprattutto per aver scelto un lievitato che è per me la categoria di ricette che adoro di più! hai proprio colto nel segno, bravissima!! un bacione!

Reply

Valeria
10/16/2014 4:43:20 PM #

Grazie a te Francy! Credo che lo rifaró spesso perché ci é piaciuto un sacco!!!

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading


Powered by BlogEngine.NET

Anch'io sono

 

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Convertitore cups/grammi