Non c'é due senza tre......e quattro

22. marzo 2015 08:11 | Stampa

Forse non ve l'ho mai detto, ma mio figlio Alessandro ha un certo seguito su Facebook. Un seguito di persone che aspetta i miei aggiornamenti sulle sue prodezze, magari corredate da video esplicativi o foto.

Lui é una specie di Giamburrasca ma in versione "social", ed ogni volta che fa una o piú monellerie, il pubblico va in delirio....ed io pure.

Il capo fans club é Flavia, manco a dirlo tant'é che, visto che Easyjet ha da poco istituito un volo diretto Bristol-Catania, quasi quasi, una volta o l'altra glielo mando per un pó cosí anch'io posso seguire le sue gesta ma solo virtualmente.

In occasione di queste mie ultime torte salate ne ha fatta un'altra delle sue e, stavolta, ha tenuto con il fiato sospeso tutta la community dell'MTC perché ha deciso di assaggiare i ceci di ceramica che avevo usato poco prima per la cottura in bianco.

Non so come sono riuscita a mantenere una certa freddezza e sono riuscita ad estrargli dalla gola almeno 5 ceci e credo fossero tutti, perché altri non sono stati rinvenuti per altre vie. Ma altri 5 anni di vita sono andati dietro alla paura che mi ha fatto prendere.

Comunque, paura a parte, queste due torte salate sono venute buonissime. Le ho fatte in versione mini utilizzando mezza dose di Michael Roux, stavolta senza aggiungere nulla nell'impasto.

Con mezza dose mi son venute 4 torte monodose e 12 mini, adattissime per un buffet.

Per PASTA BRISÉE di Michel Roux

250 g di farina

150 g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito

1 cucchiaino di sale

Un pizzico di zucchero

1 uovo

1 cucchiaio di latte freddo

Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.

Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa.

Aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la punta delle dita finché l’impasto comincia  a stare insieme.

Spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano, lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo fino all’uso.

 

Mini tarte con zucca arrosto, frangipane ai pistacchi e mousse al caprino

 

Ingredienti:

Per la crema frangipane

30 g di farina di pistacchi

20 g di farina di mandorle

40 g di parmigiano

40 g di burro morbido

25 g di uovo (mezzo)

1 cucchiaio raso di maizena o fecola di patate

Per la mousse al caprino

100 g di caprino fresco

3 cucchiai di panna fresca 

Per la zucca arrostita

50 g di zucca a dadini

1 spicchio d'aglio affumicato

1 rametto di timo

1 cucchiaino raso di olio d'oliva

sale e pepe

 

glassa all'aceto balsamico per guarnire

 

Preparazione:

Partiamo dalla zucca.

Accendete il forno a 200 gradi C. Mettete la zucca in un foglio d'alluminio con l'aglio, il sale, il timo ed un filo d'olio, chiudere e cuocere in forno per mezz'oretta circa.

Una volta cotta eliminate l'aglio e il rametto di timo e chiacciate leggermente con una forchetta ottenendo una crema grossolana.

Nel frattempo preparate la frangipane, inserite tutti gli ingredienti nel robot da cucina e amalgamate tutto oppure utilizzate le fruste elettriche.

Tagliate la pasta con dei coppapasta rotondi piú grandi degli stampini che intendete utilizzare, io ho usato gli stampi per i mini muffins, quindi mettete in frigo per 20 minuti e procedete con la cottura in bianco per la brisée come descritto qui.

Una volta cotte togliete dal forno e mettete sul fondo un cucchiaino di zucca, poi la crema frangipane con l'aiuto di un sac a poche o con il cucchiaino riempiendo fino al bordo della tartelletta e cuocete in forno a 190 gradi C per 15 minuti circa.

Nel frattempo preparate la mousse mescolando gli ingredienti con le fruste.

Lasciate raffreddare completamente quindi completate con la mousse al caprino e guarnite con la glassa al balsamico.

 

 

Rose di bacon e mele con briciole di brie

Ingredienti:

4 fette di bacon

1 mela royal gala grande 

 

1 cucchiaio di zucchero di canna

 

il succo di mezzo limone

70 g di brie (per me del Somerset)

50 ml di panna fresca

1 uovo

sale e pepe

 

Preparazione:

Tagliate la mela a fettine sottili. 

Fate scaldare una padella e rosolate il bacon 1 minuto per lato. Mettete da parte.

Nella stessa padella fate caramellare la mela con lo zucchero ed il succo di limone finché le fettine saranno morbide.

Lasciate raffreddare.

Procedete come al solito con la cottura in bianco della brisée.

Sistemate le fettine di mela lungo il bordo della tartelletta. Tagliate le fettine di bacon a metá nel senso della lunghezza e sistemate la prima metá lungo il bordo vicino alle fettine di mela. Continuate con un altro giro di mela e complette con l'alra mezza fetta di bacon fino al centro.

Mescolate l'uovo con la panna ed il latte, salate, pepate e versate sulle tartellette.

Completate con il brie sbriciolato ed infornate a a 190 gradi per 20 minuti circa.

Lasciatele intiepidire prima di servire.

 

 

Con queste ricette partecipo all'MTC di marzo

gli sfidanti

Comments (1) -

flavia
28/03/2015 14:22:56 #

Come capo banda...cioè no scusa Alessandro il Mito Fan club....credo che il piccolo mitico di casa vostra abbia assaggiato i ceci di ceramica da forno erchè avevano un buon profumo delle cotture precedenti...non è che è colpa sua...scusa se tu continui a cucinare cose così buone e ad abituarlo a una cucina gourmet ...lui si fida!!!! Senti io lo aspetto... così magari lo faccio stancare a far stancare Topsy ahahahahah! Belle verioni anche queste Valeria, ma ormai lo so che quando passo di qua..anche le sferette di ceramica sono buonissime...buon weekend Flavia

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading


Powered by BlogEngine.NET

Anch'io sono

 

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Convertitore cups/grammi