Let's roll a full English breakfast!

24. maggio 2017 23:04 | Stampa

Al richiamo del finger food io non resisto!

E' l'eterna questione con mio marito.

Secondo lui tutto ció che é grande ha un sapore migliore. 

Cosí in pasticceria litighiamo perché lui vuole le paste grandi ed le io voglio mignon.

Io tendo a monoporzionare le lasagne ed il gattó di patate e lui non é d'accordo.

Per me i finger food sono irresistibili, per lui sono una schiocchezza che richiede solo piú lavoro.

Ed io lo so che in fondo ha ragione lui, peró sono carini.

Per cui, anche se tutto era contro di me questo mese, ho DOVUTO rollare.

I rolls, ricetta di questo mese per la gara dell'MTC, proposta da Giovanna che, con elenganza e maestria ci porta in questo mondo.

La mia idea é stata quella di racchiudere una full English breakfast in due bocconi.

Nel mio piano, e anche nelle foto, le basi erano invertite, ma assaggiando ho notato che funzionava meglio il contrario per cui vi riporto le ricette come, secondo me, dovevano essere.

Una full English breakfast che si rispetti dovrebbe prevedere i seguenti elementi:

- Salsiccie

- Bacon

- Uova, di solito semplicemente fritto, ma spesso ritroviamo anche scramble eggs (uova strapazzate)

- Funghi

- Pomodori

- Baked beans

- Black pudding, un tipo di salsiccia di carne, grasso e sangue di maiale e cereali. Esiste anche in versione white, senza sangue

Accompagnamenti tipici della colazione sono toast e hashbrown, che nel mio caso erano le basi dei miei rolls.

 

Rolls di paté di baked beans, black pudding e bacon su hashbrowns

 

Per i rolls:

10 cm circa di black pudding

200 g di baked beans

50 g di burro

300 g di streaky bacon o pancetta

Per i baked beans:

400 g di fagioli tipo haricot o cannellini giá spugnati per 8-12 ore

2 cipolle rosse 

150 g di bacon tritato grossolanamente

2 spicchi d'aglio

400 g di polpa di pomodoro

3 cucchiai di olio extravergine d'oliva

2 cucchiai di zucchero muscovado

3 cucchiai di aceto di sidro

Per gli hashbrowns:

2 patate

1 cipolla

1 uovo medio

sale e pepe

olio per friggere

 

Iniziate dai fagioli. La ricetta indica una porziona molto abbondante e non vi servirá tutta per la ricetta dei rolls. Ma, trattandosi di una ricetta molto lunga, vale la pena di farne un pó di piu e magari congelarli o mangiarli in un'altra occasione.

Cuocete i fagioli ricoperti di acqua per un'ora circa.

Scaldate l'olio e la cipolla in una capace pentola e lasciate cuocere per 6-8 minuti.

Aggiungete quindi tutti gli altri ingredienti e lasciate cuocere a fuoco basso per 1 1/2-2 ore.

Prelevate quindi la porzione di fagioli che vi serve per la ricetta, lasciate raffreddare, quindi frullate con il burro morbido e conservate in frigo per un paio d'ore.

Tagliate il black pudding a fette tagliandolo in lunghezza, cuocetelo in una padella con il bacon.

Togliete dalla padella, tagliate il black pudding a strisce larghe circa mezzo cm.

Stendete un foglio di pellicola di circa 60 cm su un piano da lavoro, adagiate le fette di bacon leggermente sovrapposte formando un rettangolo. Spalmate il paté di fagioli sulle fette di bacon, lasciando pulito un lato lungo.  Disponete il black pudding sul lato lungo opposto ed iniziate ad arrotolare partendo da questo lato, aiutandovi con la pellicola. 

Chiudete con altra pellicola, stringendo il lati a formare un cilindro regolare. Mettete in congelatore per 2 o 3 ore per garantire un taglio perfetto.

Per gli hashbrown. Grattuggiate le patate e la cipolla e mettetele in una ciotola con un uovo leggermente sbattuto. Salate e pepate e mescolate.

Scaldate l'olio in una padella. Non si tratta di frittura in olio profondo. Aiutandovi con dei coppapasta della grandezza circa del diametro del vostro cilindro, cuocete gli hashbrown nell'olio caldo, aiutandovi con un cucchiaino. Dovranno avere un'altezza di circa 1/2 cm.

Per la presentazione. Tagliate il cilindro in rotolini ci circa 1,5 cm, adagiateli sugli hashbrowns e decorate con sale di Maldon e salad cress, che in italiano é il crescione.


Rolls di duxelle di funghi, frittata e salsiccia su toast

 

 

 

250 g di funghi portobello

1 scalogno

olio extravergine d'oliva

una noce di burro

3 salsicce tipo luganega

3 uova

20 g di parmigiano grattigiato

sale e pepe

Pane in cassetta

La duxelle di funghi é una salsa che viene utilizzata per i ripieni, ed é anche quella che si utilizza per il beef Wellington. 

Tritate i funghi puliti con il coltello, Fate appassire lo scalogno tritato in padella con olio e burro ma solo leggermente. Aggiungete i funghi con un pizzico di sale e lasciate cuocere finché tutta l'acqua di cottura dei funghi non sará evaporata.

Lasciate raffreddare.

Preparate 2 frittate sbattendo le 3 uova con sale, pepe e parmigiano.

Cuocete le salsiccie.

Stendete un foglio di pellicola di circa 60 cm su un piano da lavoro, adagiate le frittate in modo da formare un rettangolo. Stendete la duxelle di funghi sulle frittate, lasciando pulito un lato lungo.  Disponete salsiccie sul lato lungo opposto ed iniziate ad arrotolare partendo da questo lato, aiutandovi con la pellicola. 

Chiudete con altra pellicola, stringendo il lati a formare un cilindro regolare. Mettete in congelatore per 2 o 3 ore per garantire un taglio perfetto.

Nel frattempo tostate del pane in cassetta e tagliatelo utilizzando un coppapasta con lo stesso diametro dei vostri rotolini.

Per la presentazione.

Per le perle di pomodoro arrostito. Arrostite 2 pomodori nella padella dove avete cotto le salsiccie, salate e pepate, quindi frullateli, setacciateli e aggiungete 1/2 cucchiaino di agar agar. Rimettete sul fuoco e portate a bollore. Lasciate sobbollire per 2 o 3 minuti.

Nel frattempo mettete un bicchiere con dell'olio nel congealatore per un'oretta.

Con l'aiuto di una siringa, lasciate cadere delle gocce di succo di pomodoro nell'olio freddo, dovrebbe gelificare immediatamente.

Quando si depositeranno sul fondo raccolgietele con un cucchiaio e sciacquatele sotto l'acqua corrente, conservate in frigo fino all'utilizzo.

Tagliate il cilindro in fettine alte 1,5 cm, posateli sui vostri toast e decorate con le goccie di pomodoro arrostito.

 

 Con questa ricetta partecipo all'MTC n66

 banner_sfidadelmese_66

 

Comments (4) -

Ross
26/05/2017 11:32:40 #

Non so decidermi, li assaggerei volentieri tutti :-D

Reply

Anna Laura Mattesini
27/05/2017 20:43:39 #

Concordo, meglio tanti, piccoli e diversi. I tuoi rolls sono deliziosi!

Reply

Giovanna
29/05/2017 09:16:49 #

Ciao Valeria, bellissima l'idea di trasformare una colazione in un ricco aperitivo. Ingredienti molto invitanti, a partire dal black pudding per finire alle gocce di pomodoro. Hai racchiuso in modo coerente i sapori dell'English breakfast e con tanta ricchezza direi che si può felicemente saltare la cena. Il marito dovrà farsene una ragione.... Bravissima!

Reply

alessandra
31/05/2017 12:30:09 #

il mio, di marito, si e' rassegnato. Ogni tanto mi illudo anche che si sia convertito, ma so perfettamente che non e' cosi. E mi sa che hai ragione tu, quando dici che sono convinti che la bonta' stia nel grande. Pero', mentre leggevo questo post, mi immaginavo il popolo di Bath soggiogato dall'English Breakfast Roll. Secondo me, hai trovato il piatto da mettere in lista sempre: sapori confortanti e tradizionali (per loro) in una forma elegante e comoda e in un amalgama di sapori che solo tu sei capace di dare. tifo come un hooligan, guarda... ma dovessi scommetterci le teglie, lo farei. Geniale!

Reply

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

L'immagine può contenere: sMS

La mia ricetta su

 

 

il secondo libro dell'MTChallenge!

 

 

Seguimi

 

 

Google+

Anch'io sono

 

Convertitore cups/grammi

Le ceramiche utilizzate in questo blog sono una produzione artigianale "I Cocci" www.icocci.org

 

I consigli della nutrizionista

Ricette per mese